Articoli

Ricetta pizza fit della nutrizionista a base di yogurt greco

La pizza è una piacere per il palato e per l’umore, tuttavia soprattutto in determinati regimi alimentari non è sempre possibile mangiala. Detto questo pensando a coloro che proprio non riescono a rinunciare alla pizza, ecco una ricetta pizza fit che a differenza dei video che circolano online, non prevede l’utilizzo di cavolfiori ma è a base di yogurt greco.

La ricetta è semplicissima da preparare non richiede l’utilizzo di impastatrici e non richiede l’utilizzo del forno. L’impasto è lo stesso del pane naan e questa volta come farina ho utilizzato quella di avena. Leggi anche Colazione del sabato: ricetta muffin di avena soffici

Ricetta pizza fit della nutrizionista a base di yogurt greco

  • 200 gr di farina d’avena
  • 150 gr di yogurt greco 0%
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato

Come procedere 

  • Unire tutti gli ingredienti in una ciotola
  • Impastare e Formare delle piccole palline
  • Stendere con il mattarello
  • Cuocere in padella con il coperchio
  • Guarnire con pomodoro

Prima di eseguire l’allenamento non dimenticare di eseguire il riscaldamento. Leggi anche Esercizi di riscaldamento: 4 benefici e 3 esercizi da fare

Iscriviti alla newsletter e ottieni il 15% di sconto sul primo acquisto e la spedizione gratuita


Nuvola di ananas uova e yogurt

Uova e yogurt sono due ingredienti che tutte noi abbiamo sempre in frigo. Che sia per uno snack o una cena veloce, la combinazione dei due ingredienti con un’aggiunta di frutta ti permetterà di prepare qualcosa di speciale. L’idea? Della fitness kitchen di Irene.

Macros 259 kcal 24c 40p 0f

Ingredienti Nuvola di ananas

  • 200 ml di albumi
  • 170 gr di yogurt greco magro 0% grassi
  • 1 scatoletta di ananas al naturale (140gr)

Come procedere

  • Frullare l’ananas lasciando intera una fetta e mescolare in un contenitore lo yogurt e gli albumi.
  • Adagiare sul fondo di una tazza o un contenitore adatto per il microonde, la fetta di ananas intera e versare metà composto di yogurt e albumi.
  • Cuocere nel microonde per qualche minuto finché inizia a diventare sodo nel bordo ma sempre morbido al centro, quindi versare nella parte morbida l’ananas frullato e ricoprire con il restante composto.
  • Cuocere per altri 3/4 minuti, dipende dalla potenza del vostro microonde, comunque cuocere fino a quando è completamente solido



Mangiato troppo nel weekend? Come recuperare il giorno dopo

Mangiato troppo nel weekend? Durante il weekend e le vacanze si sa, ci si concede sempre qualche aperitivo, dolce o salato più del dovuto. Ma sentirsi gonfia e intasata non è mai una cosa positiva. E allora come recuperare lo stato di benessere subito dopo una tre giorni di stravizi culinari?

Ecco 8 cibi che ti aiutano a recuperare se hai mangiato troppo nel weekend

Yogurt e frutti di bosco

Anche se proprio non te la senti di fare colazione, ti conviene comunque mangiare la mattina per attivare il metabolismo. Mantieniti leggera per non stressare lo stomaco. Yogurt greco e frutti di bosco è la colazione ideale perchè contiene lactobacilli che aiutano (come la pubblicità ci insegna) a mantenere la regolarità intestina e le infiammazioni del fegato dovute a cibi zuccherati e alcol.

Te verde

Se hai bisogno di un boost di energia mattutina, il te verde è quello che fa per te. Contiene antiossidanti, che aiutano le cellule a prevenire il danno causato da troppo cibo spazzatura. inoltre secondo alcune ricerche il te verde aiuta a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue.

Acqua

Importantissimo inoltre rimanere idratata tutto il giorno. Bevi acqua inoltre per eliminare le tossine, aiutare la digestione e combattere il gonfiore.

Omelette a base di verdure

Le uova contengono cisterna che aiuta a rompere le tossine dell’alcol, permettendone l’eliminazione attraverso l’urina, mentre verdure ricche in fibre come gli spinaci e i pomodori ti aiutano a sgonfiarti supportando la digestione. Chiaramente niente formaggio o bacon che possono farti sentire ancora più gonfia.

Te allo zenzero o alla menta

In caso di indigestione poi consigliatissimi sono il te allo zenzero o alla menta. Aiutano a rilassare i muscoli del tratto di gestivo bloccando i dolori e aiutando i gas a passare. Sono privi di caffeina, e quindi super idratanti.

Banane

Se ci hai dato proprio dentro con l’alcol, sarai senz’altro disidratata, e avrai perso molto potassio. La banana è ricca di questo minerale come l’acqua di cocco e le patate. Assumere potassio combatte gli effetti del gonfiore di stomaco derivati dall’ingestione di cibo troppo salato.

Segui Fit ‘n Food su Instagram 

Avena

Se invece hai la sensazione di essere nauseata da tutto quel cibo spazzatura e dall’alcol, allora opta per avena e pere piuttosto che per l’omelette. E’ una combinazione ricca di fibre che “tratta bene” il tuo stomaco.

Frutta ricca d’acqua

Melone, uva, arance, pesche, insomma se proprio non riesci a bere acqua prova con uno di questi frutti per integrare vitamine e minerali che possono aumentare i tuoi livelli di energia dall’hangover di zuccheri.



gelato fatto in casa

Gelato fatto in casa, yogurt e muesli

Tempo d’estate io mangio un gelato fatto in casa con yogurt e muesli.  Il vantaggio per la linea è chiaro, scegli tu gli ingredienti e puoi optare per degli accorgimenti healthy che talvolta le gelaterie non ti offrono. E poi vuoi mettere il divertimento nel prepararlo e la soddisfazione nel gustare un gelato che hai fatto tu?!

Note healthy per il gelato fatto in casa:

  • Se vuoi ridurre il  contenuto di zucchero, in alternativa al muesli (cereali e frutta) scegli il baked granola (fiocchi d’avena al forno con sesamo, uvetta, noci, nocciole, mandorle)
  • Gli sciroppi proposti sono dolcificanti naturali.
f6f012a765787f5260fdfeabc0c26411

Gelato fatto in casa yogurt e muesli.

Ingredienti:

  • 1⅓ tazze ( 160g ) di muesli
  • 1½ cucchiai di sciroppo di miele o di acero o di datteri (a seconda del tuo gusto)
  • 2 tazze ( 560g ) yogurt greco naturale

Procedimento:

  1. Metti il muesli e lo sciroppo in una piccola ciotola e mescolare bene per unirli. Dividi il composto muesli in stampini da gelato aiutandoti con un cucchiaio di legno.
  2. Riempi ogni stampo con lo yogurt, inserisci i bastoncini di legno nello stampo  e congela per 3-4 ore o fino a che non è ghiacchiato.

Porzioni per ricetta: 8

Source: donnahay