Articoli

3 rituali da adottare per prenderti cura di te stessa e raggiungere i tuoi obiettivi

Se non sei esattamente in quel periodo dell’anno in cui ti trovi in linea con gli obiettivi che ti eri posta ad inizio anno, adottare dei rituali potrebbe fare al tuo caso. Praticare dei rituali che includono la cura di te stessa, crea consapevolezza porta equilibrio nella tua vita. Quando smetti di darti la priorità tutto sembra andare in confusione. E’ importante avere uno stile di vita attivo, seguire una dieta equilibrata, prendersi cura della propria salute e bellezza, e nello stesso tempo avere del tempo da trascorrere in tranquillità.

Martina Kalos in Legging Onzie e sport bra L’urv – clicca per acquistare

3 rituali da adottare per prenderti cura di te stessa e raggiungere i tuoi obiettivi

Nella quotidianità.

Il miglior modo per prenderti cura di te stesa, è quello di credere che ciò che fai ogni giorno ha uno scopo. Ad esempio fare una doccia calda di ritorno dal lavoro. In questa maniera ti sembrerà di lavarti di dosso parte delle negatività accumulate durante tuta la giornata. Pulisci gentilmente e idrata  la pelle, in questa maniera avrai anche del tempo per chiarirti le idee.

Ogni settimana

Una volta adottati dei rituali che ti fanno sentire bene, vedrai che ti verrà naturale continuare a portarli avanti, inoltre è un buon momento per aggiungere dei rituali settimanali. Ad esempio, meditare e nello stesso tempo farti un bagno con sali alla lavanda per rilassarti, liberarti dei dolori muscolari, trattare l’acne e farti passare il mal di testa. Puoi aggiungere un pizzico di salvia per esaltare l’effetto rilassante del bagno. In questa maniera ti stai preparando ad affrontare la settimana con una maggiore carica di energia.

bagno-caldo-com

Ogni mese

Le persone spesso pensano che per avere una vera esperienza rilassante, hanno bisogno di andare in spa oppure prenotare una vacanza. Ma se davvero vuoi avere autonomia nel prenderti cura di te stessa, puoi ricreare lo stesso effetto nella vita di ogni giorno. Ad esempio una volta al mese puoi prendere un giornale , disconnetterti, andare al parco e rilassarti, a piedi nudi. E’ incredibile come sia facile ripristinare il flusso creativo, quando spegni il telefono!

Potresti ritrovarti a scrivere ad esempio approfondire il percorso di scoperta di te stessa, migliorare il modo in cui affronti gli eventi e convivi con le emozioni, diventare più consapevole e bilanciare al meglio la  tua vita.

Acquista su Amazon.it

source: wellandgood.com



Vita da pendolare: 6 modi per rilassarti mentre vai a lavoro

Fermati qui, ci sono 6 modi semplici per rilassarti lungo il tragitto per andare a lavoro la mattina. Sei in attesa della metro, sei sul treno che ti porta a lavoro, in macchina con i colleghi, non importa quale di queste situazioni ti suona più familiare, il tragitto per andare al lavoro la mattina può essere sempre frustrante in termini di tempo e di energia. Non lasciare che piccoli intoppi ti creino tensione per tutto il giorno. Che tu sia in autobus affollato o seduto in macchina bloccato nel traffico, sfrutta al meglio questo tempo in modo da arrivare a lavoro con una sensazione di freschezza e relax addosso.

Lilybod Legging – Clicca per acquistare

 1. Sorseggia una tazza di tè o una tisana

Se sulla strada per andare a lavoro senti che la frustrazione sta prendendo il sopravvento su di te, considera l’idea di fermarti qualche minuto per una sosta veloce di una tisana o un tè al posto del tuo solito caffè. Ti terrò calma quando riprenderai il tran-tran.

2. Lavora sulla lista delle tue cose da fare

Per quelle di noi che prendono gli impenetrabili mezzi pubblici durante la giornata, ci sono tantissime attività che possiamo fare. Che si tratti di organizzare una festa, pianificare la tua ceretta o semplicemente lavorare sulla tua lista delle cose da fare per la settimana, può rendere il tuo tempo da pendolare molto più produttivo. Non iniziare attività difficili fino a che non arrivi in ufficio, ma scegli di “lavorare” sulle cose divertenti.

3. Leggi un libro sul bus

La lettura è un ottimo modo per colmare un vuoto di tempo con qualcosa che è produttivo e rilassante. Porta un libro o il Kindle con te, iniziare la mattinata con la lettura ha il potere di cambiare il tuo umore per l’intera giornata. Se vuoi qualcosa di meno impegnativo, fai dei cruciverba o leggi la tua rivista preferita.

4. Fai qualcosa di creativo

Scommetto che hai delle passioni creative alle quali non riesci a dedicare abbastanza tempo  durante le tue giornate. Se sei sul bus, scrivere una poesia sul tuo iPhone, portarti dietro un blocco per i tuoi disegni, modificare le tue fotografie più recenti sul tablet, sono tutte attività creative che hanno quasi sempre un effetto calmante e lenitivo e mantengono la tua mente vigile per il resto della giornata.

5. Ascolta un podcast

Porta la tua mente lontano dallo stress da pendolarismo con l’ascolto di un podcast . Questo metodo di distrazione ti terrà calma e impegnata, e sarà la soluzione ideale per tenerla riposata e pronta prima che inizi la giornata di lavoro. Ci sono molti podcast divertenti o educativi, trovane uno che stimola il tuo interesse e sarai finalmente più attivo durante i tuoi spostamenti.

6. Ascolta musica che ti rilassa

Anziché partire con l’Hip hop o l’elettronica, al mattino goditi qualche brivido con della musica jazz. Musica a ritmo e volumi troppo forti non fa bene a te né ai tuoi compagni di viaggio pendolari. Molti studi hanno dimostrato che i volumi moderati sono ideali per la creatività sempre, e ti permettono di iniziare la giornata con il piede giusto. Il gioco è fatto: non si tratta solo di  ottimizzare la vita da pendolare e arrivare da casa a lavoro il più rapidamente possibile, si tratta di goderti i tuoi spostamenti in modo da stare meglio e con energie positive durante l’intera giornata.Ci sono probabilmente un’altra tonnellate di cose che puoi fare lungo il tuo percorso, sii creativa, rilassati e sii attiva così da rendere la tua condizione da pendolare più produttiva.



6 esercizi yoga per rilassarsi e stare bene

Domenica uguale relax uguale divano. E anche se non è domenica rilassarsi è un atto d’amore verso te stessa, dovuto. Ma se ci pensi bene, il terzo step non dev’essere necessariamente il risultato finale dell’equazione. E’ possibile rilassarsi senza poltrire sul divano, eseguendo semplicemente qualche esercizi yoga, che ti permetterà di sentirti più energica durante la giornata.

Iscriviti alla newsletter e ottieni il 15% di sconto sul primo acquisto e la spedizione gratuita

Workout: 6 esercizi yoga per rilassarsi e stare bene

Gambe incrociate
Mettiti comodamente seduta a gambe incrociate per 5 minuti. Presta attenzione alla respirazione: butta dentro e fuori l’aria a intervalli uguali. Prova a portare le mani sulla cassa toracica focalizzandoti sul diaframma mentre respiri.
Lunge da runner
Effettua un lunge, portando avanti la gamba sinistra facendo attenzione che il ginocchio sia perpendicolare al piede e non superi la punta. Poggia il tallone destro sulla parete alle tue spalle, così che ti sentirai stabile nel terne la posizione e aprire il bacino. Porta il busto in avanti, in maniera da toccare con la parte superiore del copro sulla coscia sinistra e le mani parallele al piede, poggiate per terra.
Lunge con braccia verso l’alto
Dopo aver inspirato ed espirato un paio di volte nella posizione sopra, mantieni la pozione di lunge, stacca il busto dalla coscia sinistra, e raggiungi una posizione retta portando le braccia diritte e parallele sopra la testa, come a voler toccare il soffitto. Fai attenzione a tenere le spalle giù. Tieni i fianchi in linea e attenta a non disallineare fianco della gamba che è dietro il corpo. Tieni la posizione per un paio di respiri e ripeti i due lunge con l’altra parte del corpo.
figura 4 gambe su
Figura 4 con fianchi aperti
Distesa supina, alza entrambe le gambe dal pavimento e piegale a 90°, con il piede sinistro piatto sul muro. Incrocia il ginocchio sinistro su quello destro. Questa è la “figura 4”. Tenendo questa posizione, porta le mani sotto la coscia sinistra e spingila gentilmente verso il busto, aprendo i fianchi. Tieni la posizione per 60 secondi, poi cambia gamba e passa all’altro lato.
Torsione della schiena
Accertati di poter compiere il movimento, prima di eseguirlo o comunque eseguilo gentilmente. Distesa supina, porta le gambe piegate verso il petto, abbracciandole. Rilascia l’abbraccio, e porta le gambe verso il lato sinistro inspirando, tenendole sempre piegate ad altezza fianchi. Portale di nuovo verso il centro ed espirando, ruota verso il lato opposto.Per finire l’esercizio distendi le gambe verso di te, supina, e compi un paio di respiri profondi.
Dopo aver eseguito questi esercizi yoga, passerai una giornata in totale relax!

Prima di eseguire l’allenamento non dimenticare di eseguire il riscaldamento. Leggi anche Esercizi di riscaldamento: 4 benefici e 3 esercizi da fare

Iscriviti alla newsletter e ottieni il 15% di sconto sul primo acquisto e la spedizione gratuita