Articoli

Ricetta sfiziosa: biscotti fit di primavera con yogurt e albumi

Lo sfizio dolce è proprio quello che non si riesce ad abbandonare quando si intraprende un percorso alimentare di tipo dietetico. E siccome la passione per i dolci non ci molla mai ecco una ricetta sfiziosa di biscotti fit con yogurt greco e albumi.

Ricetta sfiziosa: biscotti fit di primavera con yogurt e albumi

  • Yogurt Greco 300 g
  • Uova 3+3albumi
  • Olio di cocco 150 g o stevia 100gr
  • Olio Di cocco 100 gr
  • Farina riso 100 gr
  • Farina di cocco sgrassata100gr
  • 80gr farina di mandorle
  • Aroma di mandorla amara
  • Lievito In Polvere Vanigliato

Come procedere

  • In una ciotola mettiamo le uova e lo zucchero o dolcificante , con le fruste elettriche lavoriamo il tutto fino ad avere un bel composto spumoso.
  • A questo uniamo l’olio e lo yogurt greco, sempre con le fruste al minimo lavoriamo il tutto.
  • Incorporiamo ora le farine setacciata con il lievito, giriamo per bene il tutto o con le fruste o con un cucchiaio, dobbiamo avere un composto senza grumi.
  • Cuocere a forno basso 130/150 max per 20 minuti



Quante uova mangiare a settimana?

Una delle domande più frequenti è “Quante uova posso mangiare a settimana?”. Le uova vengono spesso demonizzate per il loro contenuto di colesterolo preformato e grassi (nel tuorlo), e c’è chi solo per questo motivo tende ad eliminarle dalla propria dieta. Niente di più sbagliato.

Valori nutrizionali delle uova

Un uovo medio pesa circa 60 grammi ed il suo contenuto calorico è di circa

  • 70 kcal,
  • 8 gr di proteine,
  • 6 gr di grassi,
  • 220 mg di colesterolo,
  • 135μg di Vitamina A reticolo eq,
  • 126 mg di Fosforo,
  • 80 gr di Potassio

(Valori nutrizionali per 60 gr di uovo di gallina dalle Tabelle nutrizionali INRAN)

Nel tuorlo abbiamo tutti i grassi, il colesterolo ed un discreto contenuto di proteine. Presenta inoltre un elevato contenuto di COLINA nutriente fondamentale per l’integrità delle
membrane cellulari. La quantità di retinolo e carotenoidi (che gli conferiscono il colore giallo/arancio) variano con la composizione del mangime delle galline. L’albume che costituisce gran parte del peso dell’uovo, contiene principalmente acqua e proteine, tra le proteine presenti c’è l’ AVIDINA che, se consumiamo l’uovo crudo, lega le
proteine del gruppo B (B12 in particolare) e ne riduce l’assorbimento, cosa che non accade se l’uovo viene consumato cotto o viene pastorizzato.

Quante uova mangiare a settimana? La risposta scientifica

Per molto tempo si è ritenuto di non dover consumare più di 2 uova a settimana per il loro contenuto di colesterolo associandolo alle malattie cardiovascolari, ma in realtà all’inizio degli anni Novanta uno studio confermò la possibilità di integrare senza rischi un consumo moderato di uova in un’alimentazione bilanciata e varia, alternandole ad altre fonti proteiche animali (carni, pesce, formaggi). In questo studio la popolazione coinvolta tra i 29 ed i 69 anni è stata seguita per 18 anni monitorando abitudini alimentari e stato di salute oltre che dati di mortalità e cause, associandolo ad un consumo di uova essendo questo un alimento a basso costo ed alto valore biologico, ma, come abbiamo visto, anche ricche di colesterolo preformato.

Analizzando quindi le cause specifiche di mortalità, i risultati di questo studio hanno condotto alla valutazione che un consumo di uova moderato, FINO A 7 A SETTIMANA,  non risulta associato all’aumento di mortalità soprattutto per tumore o per malattie cardiovascolari come invece si riteneva.

In soggetti sani quindi non sembra esserci alcun aumento del rischio cardiovascolare, mentre secondo alcuni studi l’associazione tra uova, infarto o ictus è invece presente in
soggetti diabetici, ma ciò è ancora oggetto di studio. Ovvio che il buon senso è indispensabile anche in questo caso perché le esagerazioni non sono mai una buona idea.

Il consumo di uova è importante per le gestanti, in quanto il contenuto di colina presente nel tuorlo riduce il rischio di difetti del tubo neurale, per i bambini per un buon sviluppo del sistema nervoso, e, per il suo elevato contenuto di proteine ad alto valore biologico, è un alimento importante per gli sportivi.

 



 

Ricetta fit biscotti proteici albumi e cioccolato

Com’era il detto: un biscotto al giorno toglie il medico di torno? Forse, non era esattamente così, ma sicuramente un biscottino al giorno soprattutto se la ricetta è fit possiamo permettercelo. Ecco la ricetta fit biscotti proteici albumi e cioccolato. PS: mangiare con moderazione, creano dipendenza. Leggi anche Ricetta Biscotti della felicità a 3 ingredienti

Iscriviti alla newsletter e ottieni il 15% di sconto sul primo acquisto e la spedizione gratuita

Ricetta fit biscotti proteici albumi e cioccolato

  • 100gr albumi
  • 80gr cacao amaro
  • 80gr o stevia o zucchero di cocco
  • Un pizzico sale
  • Una punta di bicarbonato
  • 80gr gocce di cioccolato

Come procedere

  • Unire le polveri, successivamente aggiungere gli albumi e le gocce di cioccolato.
  • Mescolare finchè tutti gli ingredienti sono ben amalgamati tra loro
  • Nel frattempo preparare una teglia e adagiare la carta forno
  • Con un cucchiaio formare delle palline e schiacciarle leggermente
  • Cuocere in forno a 150gradi max 15minuti
  • Sarebbe preferibile se il cuore restasse un po’ morbido



Ricetta mugcake proteica cioccolato e banana

E se il lunedì ti svegli alle 6:00, non ti parte la macchina, rimani bloccata nel traffico… insomma ti tratta una vera schifezza, tu fai spallucce e appena hai 3 minuti preparati una mugcake proteica cioccolato e banana. A differenza del lunedì, quindi, vi tratto molto bene e per questo vi giro la ricetta.

Ingredienti Mugcake proteica cioccolato e banana

  • 3 cucchiai di farina di avena
  • 2 scoop di proteine in polvere al siero di latte
  • mezzo cucchiaino di lievito istantaneo
  • 2 cucchiai di albume
  • 5 cucchiai di latte
  • mezza banana
  • 1 cucchiaio di gocce di cioccolato

Come procedere

  • In una ciotola, mescolare farina di avena, proteine in polvere e il lievito
  • In una ciotola a parte mescolare albume, lette e la mezza banana
  • Unire il composto in una ciotola e mescolare bene
  • Aggiungere le gocce di cioccolato
  • Versare il tutto in una tazza
  • Cuocere in microonde per 90 secondi
  • Mangiare con calma e tanto gusto



Ricetta budino fit di albumi al cacao

Iscriviti alla newsletter per avere accesso ai saldi in anteprima

Se cerchi un’idea per uno snack fit, la ricetta budino fit di albumi al cacao della fitness kitchen di Irene, soddisferà la tua voglia di dolce senza andare a compromettere i risultati del tuo duro lavoro. Macros 261 kcal 99c 25,5p 1f

Ingredienti Ricetta budino fit di albumi al cacao
  • 150 ml di albumi
  • 100 ml di acqua
  • 170 gr di yogurt greco magro 0%grassi
  • 1 foglio di colla di pesce
  • 5 gr di cacao magro in polvere
  • 1 mela 150 gr circa
  • 5 gr di nocciole tritate
  • 5 gr di burro di arachidi

Come procedere

  • In un pentolino portare a bollore l’acqua (se si usa lo zucchero, il dolcificante o il miele va aggiunto adesso, io come al solito non ho messo niente…)
  • Nel frattempo mettere la colla di pesce a bagno in poca acqua fredda per farla ammorbidire.
  • Appena bolle, abbassare la fiamma e aggiungere gli albumi e il foglio di colla di pesce mescolando continuamente con la frusta.
  • Cuocere per circa 5 minuti finché non inizia ad addensarsi.
  • Appena è più consistente, continuare a mescolare bene, aggiungere il cacao magro in polvere e poi frullare il tutto con il frullatore a immersione.
  • Aggiungere lo yogurt greco, mescolare e versare nello stampo da budino oppure in una tazza, lasciar raffreddare un po’ a temperatura ambiente e poi mettere in frigo per un paio d’ore.
  • Togliere dallo stampo e decorare con la mela tagliata a cubetti, il burro di arachidi e le nocciole tritate.