Articoli

Felafel di quinoa per un pranzo esotico e speziato

Se ancora non si fosse capito, andiamo matte per la quinoa! Ed è per questo che quando ci siamo ritrovate davanti alla ricetta di Naturally Ella non abbiamo potuto fare a meno di riproporvela!

Felafel di quinoa: 30 minuti per la preparazione, 15 minuti di cottura, 10 – 12 porzioni

Ingredienti

  • 425 grammi di ceci
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1/2 gambo di porro tagliato separandolo dalla parte verde
  • 1/4 di coppa di prezzemolo fresco
  • 1/4 di coppa di coriandolo
  • 1/2 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1/2 cucchiaino di corna dolo in polvere
  • 1/4 di cucchiaino di peperoncino cayenne
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 uovo leggermente sbattuto
  • 1/2 tazza di quinoa cotta
  • 2 o 3 cucchiai di olio di cocco
felafel-di-quinoa_naturallyella-com

Felafel di quinoa – naturallyella.com

Preparazione

Preriscalda il forno a 180°. Scola e asciuga i ceci. Mettili su della carta forno, avendo cura di creare dei bordini. Lascia in forno per circa 10 minuti, li tempo che i ceci inizino a diventare asciutti.

Con un frullatore mescola aglio, porri, prezzemolo, coriandolo, spezie e bicarbonato di sodio. Fallo andare finché tutto non è trattato. Trasferiscilo in una coppa. Metti i ceci nel frullatore fino ad ottenere un’impasto non troppo processato. Metti successivamente i ceci nella coppa con le erbe.

Aggiungi le uova e la quinoa, mescola il tutto finché non è ben combinato e lascia riposare per 15 minuti.

Per fare la forma dei felafel, prendi 3 cucchiai del composto, forma una palla e schiacciala per appianarla. Ripeti finché non termini il composto.

A fuoco medio, metti in una padella due cucchiai di olio di cocco. Aggiungi quanti felafel vuoi, senza riempire la padella. Cuoci per 3 – 4 minuti da un lato, girali, e continua a cuocere per altri 3 – 4 minuti.

Alla fine della cottura i felafel dovrebbero essere croccanti fuori e cotti dentro. Non devi cuocerli troppo. Se ce n’è bisogno aggiungi un altro cucchiaio di olio di cocco.



Liberi dai grassi! Hamburger di quinoa, con curry e cannella

Pazzi per la quinoa e il vegan style, venite a me! Qui c’è il vostro hamburger di quinoa, con foglie di curry e aroma di cannella, tutto senza glutine. Let’s start!

Hamburger di quinoa, con curry e cannella

Hamburger di quinoa, con curry e cannella

Tempo di preparazione: 15 minuti Tempo di cottura: 20 mins Tempo totale: 35 minuti
Porzioni per ricetta: 8 burger

Ingredienti per hamburger di quinoa

  • ½ tazza di quinoa cruda
  • 1 tazza di acqua
  • 1 cucchiaio olio di cocco extra vergine di oliva
  • 2 cucchiaini semi di finocchio
  • 2 cucchiaini di zenzero fresco tritato
  • 3 spicchi d’aglio, tritati
  • ½ tazza di cipolla rossa tagliata a dadini
  • 1 cucchiaio di foglie di curry
  • ¼ di tazza di ribes essiccato
  • ¼ di tazza di kernel di girasole
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • 1 cucchiaio di coriandolo fresco tritato
  • 2 cucchiaini di garam masala
  • ½ cucchiaino di sale himalayano
  • 2 cucchiaini di curcuma
  • 2 cucchiaini di coriandolo macinato
  • 2 tazze di ceci cotti
  • 1 cucchiaio di lino macinato fresco mescolato con 2 cucchiai di acqua calda 2 cucchiai e lasciato riposare per 5 minuti * vedi nota

Procedimento

  1. Preriscalda il forno a 175 gradi e fodera una teglia con carta da forno.
    A parte, unisci la quinoa e l’acqua in un pentolino. Copri e cuoci a fuoco alto fino a ebollizione, poi abbassa la fiamma al minimo e lasciate cuoci tenendo coperto per 12 minuti. Una volta completato, togli dal fuoco e tieni coperto per 5 minuti.
  2. Nel frattempo, metti i successivi 6 ingredienti in una padella di medie dimensioni e cuoci a fuoco medio-alto per 5 minuti fino a quando la cipolla è trasparente. Aggiungi tutti gli ingredienti – quinoa cotta, cipolle saltate, e i restanti ingredienti nella ciotola del robot da cucina. Mixa 4-6 volte fino a quando tutto è combinato e omogeneo.
  3. Forma con il composto degli hamburger e cuoci in forno per 20 minuti. Togli dal forno e lasciare raffreddare per 5-10 minuti.
  4. Servire su panini da hamburger senza glutine

 

source: healthfulpursuit

Mini frittatine quinoa, prosciutto e formaggio

Le mini frittatine quinoa, prosciutto e formaggio sono senza glutine e ricche di proteine (3 grammi a pezzo) grazie alla quinoa e al prosciutto magro e sono a basso contenuto calorico, 47 calorie al pezzo – 2.15 gr. di grassi – 4.1 gr. carboidrati. Inoltre, sono veloci da fare e versatili per la tua colazione perfetta o uno spuntino, fredde o calde! Contengono uova, albume d’uovo, quinoa cotta, zucchine, formaggio cheddar e prosciutto tagliato a dadini ma puoi farle in un milione di diverse combinazioni in base a quello che hai in frigo. Dai broccoli e cheddar ai pomodori secchi e pesto o funghi e formaggio. Le possibilità sono infinite.

Ingredienti

  • 2 tazze di quinoa cotta (circa 3/4 di tazza crudo)
  • 2 uova
  • 2 albumi
  • 1 tazza di zucchina, tritata
  • 1 tazza di formaggio cheddar o formaggio più magro taglito e tritato
  • 1/2 tazza di prosciutto tagliato a dadini
  • 1/4 tazza di prezzemolo, tritato
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 2 cipolle verdi, a fette
  • sale pepe

Procedimento:

  1. Preriscaldate il forno a 170 gradi. Unisci tutti gli ingredienti in una ciotola, mescola, aggiungi la quinoa cotta e mescola ancora. Spruzza dello spay antiaderente o in un vassoio con formine o in singole formine per le mini frittatine, riempile poi con gli ingredienti e cuoci in forno per circa 15/20 minuti o fino a quando sono dorate sulla parte esterna. Lascia raffreddare per almeno 5 minuti prima di toglierle dalle formine.

Puoi anche congelarle: nelle formine o in un sacchetto freezer. Poi scongela nel forno a microonde per 20-40 secondi a seconda di quante minifrittatine stai riscaldando.

 

Insalata di quinoa e avocado con salsa al peperone

Ricetta Fit per l’estate: Insalata di quinoa e avocado con salsa al peperone

Buona domenica a tutti! La ricetta fit di oggi è una delle nostre bowls (ciotole) preferite: Insalata di quinoa e avocado con salsa al peperone. L’idea che ti diamo è quella di portarla con te per il pranzo a mare mettendola in un contenitore ermetico al posto della pasta o del riso all’insalata. Questa ciotola vegetariana mooooolto appetitosa ha tutto – soffice quinoa, ceci e verdure miste croccanti speziate, l’immancabile avocado ed è condita con una salsa di peperone rosso.

Pranzo a mare: Insalata di quinoa e avocado con salsa al peperone

Pranzo a mare: Insalata di quinoa e avocado con salsa al peperone

Ingredienti

  • 1 tazza di quinoa, sciacquata
  • 2 tazze d’acqua
  • 1½ tazza di ceci cotti
  • olio extravergine d’oliva
  • ½ cucchiaino di sale
  • ½ cucchiaino di paprika affumicata
  • 1 cucchiaino di peperoncino in polvere
  • ⅛ Cucchiaino di Curcuma
  • ½ cucchiaino di origano
    Per la salsa al peperone:
  • 1 peperone rosso,a cui avrai tolto i semini
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • Succo di 1 limone
  • ½ cucchiaino di pepe
  • ½ cucchiaino di sale
  • ½ cucchiaino di Paprika
  • ¼ di tazza coriandolo fresco
  • Verdure miste a piacere
  • un avocado
  • Semi di sesamo per guarnire
Insalata di quinoa e avocado

Insalata di quinoa e avocado

Procedimento

  1. Inizia con la cottura della quinoa. Porta 2 tazze d’acqua a ebollizione, quindi aggiungi la quinoa. Fai bollire per circa 15 minuti fino a quando viene assorbita tutta l’acqua. Al termine, toglie dal fuoco e tieni coperto per circa 10 minuti in modo che la quinoa sia in grado di assorbire l’acqua in eccesso.
  2. Preriscalda il forno a 200 gradi. In una ciotola, metti ceci, olio, spezie e fino a quando i ceci sono uniformemente rivestiti. Su una teglia foderata di carta forno, cuoci i ceci per 15 minuti. Al termine, toglierò dal forno e lascia raffreddare.
  3. Per la salsa al peperone mixa nel frullatore peperone, pepe, e aggiungi tutti gli altri ingredienti per farla l, frulla fino a che il composto è liscio.
  4. Infine, assembla le ciotole, aggiungi quinoa, verdure miste, avocado, e ceci. Condisci con salsa al peperone rosso, e cospargi di semi di sesamo.
    Enjoy!
Insalata di quinoa e avocado con salsa al peperone

Insalata di quinoa e avocado con salsa al peperone



9 idee per uno snack a portata di mano

Uno snack dovrebbe essere a portata di mano, sempre! Quante volte ti è capitato di arrivare a casa troppo stanca per cucinare e sei finita a mangiar schifezze o hai ordinato cheeseburger, pizze e patatine fritte? Sappiamo che quando la fame prende il sopravvento siamo capaci di spazzolare via tutto e fare scelte rapide e convenienti più che pensare alla salute. Il consiglio è di fare scorta in casa di questi 9 snack da tenere a portata di mano, che ti permettono di restare in forma, per quando non hai tempo e voglia di cucinare o la fame non si placa.

Snack a portata di mano

Hummus e vegetali: 
l ceci sono un pasto o uno spuntino semplice, ricco di proteine che combatte i livelli di zucchero nel sangue che ti fanno venir fame. Al forno, grigliato, in un’insalata o sotto forma di hummus non sono la cosa peggiore che si può mangiare, accompagnandoli ad alcuni vegetali possono avere un impatto benefico sul corpo più di quanto ti pensi . L’ Hummus aumenta l’energia perché contiene ferro e se lo accompagni al peperone rosso che contiene vitamina C  e ti aiuta ad assorbire il ferro dell’ hummus. Segui le nostre ricette alternative per fare un hummus da congelare e tenere a portata di “gola”.

2.Uova
L’equivoco che è che si debbano mangiare solo gli albumi (bianco). In realtà l’uovo col tuorlo ha un sapore migliore e contiene l’altra metà di proteine che stimolano il rilascio di glucagone, che brucia i grassi e a combatte il grasso localizzato della pancia. Il tuorlo d’uovo ha vitamina E e ti aiuta a mantenerti piena più a lungo. Prepara già qualche uova per la settimana facendoli bollire, così da tenerlo a portata di mano per quando hai ancora fame.

3.Mandorle
Mentre il burro di arachidi è ricco di proteine, le mandorle sono un tipo di noci di migliore qualità, ricche di vitamina E e antiossidanti che contrastano i danni dei radicali liberi. Non solo le mandorle sono ottime per capelli e pelle più sana, ma sono anche ricche di magnesio e vitamina B2 che aiuta a combattere lo stress. Quando sei stressata, il cortisolo viene rilasciato nel corpo e provoca l’aumento di peso. La vitamina B2 aiuta anche a migliorare i livelli di energia.

Foto di Marta Branco

4.Semi di chia:
Ricchi di acidi grassi omega-3 , calcio e ferro, i semi di chia sono perfetti se vuoi tenere sotto controllo la linea, perché agiscono come una spugna , assorbendo zucchero e stabilizzando i livelli di zucchero nel sangue.  Dato il loro alto contenuto di fibre, i minuscoli semi arrivano a contenere acqua fino a venti volte il loro peso.  Aggiungili alla farina d’avena o mettili in una ciotola con cioccolato amaro e latte di mandorla, saranno in grado di assorbire il liquido e se li  gelatinizzi, avranno una consistenza simile a un budino di riso .

5.Quinoa:
Questo grano senza glutine può essere fatto in grandi quantità perché resiste perfettamente in frigorifero per 5 giorni. Mangialo da solo o con qualsiasi cosa – con le verdure, i legumi, con l’insalata a pranzo. O per la colazione, prova: una ciotola di quinoa con scaglie di cocco o mandorle, banana, cannella e un po’ di vaniglia. La quinoa sostituisce il riso ed è migliore; la  quinoa è una fonte di proteina completa perché ha amminoacidi e vitamine B.

6.Parmigiano Reggiano:
Troppo bello per essere vero? E invece… il parmigiano è un ottimo ammazzafame. Usalo a scaglie su pane o crackers integrali. E’ sano, e supporta la costruzione di ossa più forti. Il Parmigiano è uno dei formaggi più saporiti, però considera che circa un cucchiaio contiene 22 calorie.

7.Yogurt
Top tra i top per avere una pancia più piatta, lo yogurt se scelto del tipo giusto, è pieno di  probiotici –  i batteri che contribuiscono a ridurre la quantità di grasso che il corpo assorbe. Preferisci lo yogurt greco al normale, perché senza grassi o a basso contenuto di grassi; perché contiene la metà di sodio del normale yogurt – ed è senza dolcificanti artificiali e conservanti.

8.Pane proteico: 
Tienilo in dispensa e usalo per panini dolci o salati, preferiscilo per accompagnare l’hummus o il formaggio di soia.

9.Snack sani
Mangia gli snack healthy che vuoi ma in porzioni ragionevoli: arance, patate al forno e frullati, cioccolato fondente multi-grano, cioccolato vegan, snack di cereali e frutta Ti raccomandiamo, se viaggi, di tenere con te mele, pomodori, uva o uno di questi snack healthy. In borsa quando sei in giro per lavoro, porta albicocche secche o mirtilli secchi perché hanno meno zucchero, ok anche al cioccolato al cocco.



Ricetta Fit: quinoa al pesto e uova

Ricetta Fit: quinoa al pesto e uova perfetta per tutti i tuoi pasti sani e veloci (la fai in meno di 15 minuti). Persino per la colazione! Se infatti vuoi cambiare la tua solita colazione dolce con una salata nutriente e che mantenga la tua linea, questa ricetta fit è il massimo.

Pesto vegan, quinoa e uova

Pesto vegan, quinoa e uova

Il pesto puoi farlo in casa: il tradizionale con basilico o un pesto alternativo aggiungendo il cavolo. Usa circa 2 tazze di basilico a 1 tazza di cavolo per dare il giusto equilibrio. E sostituisci il parmigiano con  lievito alimentare per tutto il resto continua con la tradizione: aglio, pinoli, il succo di limone, sale e pepe.

Pesto vegan

Pesto vegan

Le uova ti danno il giusto apporto di omega3 e  proteine, se non le mangi sostituiscile con  tofu.  Abbiamo aggiunto l’avocado perché … beh, l’avocado dovrebbe essere su tutto! E per finire una spruzzata di canapa, semi di chia e pinoli tostati. Per dare quel tocco in più di grassi buoni e  proteine.

quinoa e uova

quinoa e uova

Tempo di preparazione: 5 min – tempo di cottura: 5 minuti – Tempo totale: 10 minuti – Dosi: 2 porzioni
Ingredienti

  • 2 uova grandi
  • 2 tazze di quinoa cotto
  • ½ un avocado
  • ¼ di tazza pesto fatto in casa
  • 2 cucchiai di semi di canapa
  • 1 cucchiaio di semi di chia
    Per il pesto:
  • 2 tazze di foglie di basilico fresco
  • 1 tazza di foglie di cavolo fresco
  • ¼ di tazza lievito alimentare
  • ¼ tazza dadi di pino
  • 1 grande spicchio d’aglio
  • 3 – 4 cucchiai di olio d’oliva
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • Sale + pepe qb

Procedimento:

  1. Metti le le uova in un pentolino e lasciale bollire nell’acqua a fuoco lento dai 6-8  minuti.
  2. Intanto aggiungi tutti gli ingredienti per il pesto in un mixer da cucina. Miscela fino a che il composto è liscio.
  3. Quando le uova sono fatte sciacqua sotto l’acqua fredda per fermare la cottura. Lascia riposare in una ciotola di acqua fredda per 5 minuti.
  4. Prepara le ciotole: aggiungi 1 tazza di quinoa, la metà dell’avocado a fette sottili e la metà del pesto. Quando le uova sono raffreddate, sbucciale e taglia a metà. Aggiungile alla ciotola e cospargi con metà della canapa e semi di chia. Aggiungi un tocco di sale e pepe e mescola tutti insieme.
Pesto vegan, quinoa e uova

Pesto vegan, quinoa e uova

Source: simplyquinoa

10 cibi per la massa muscolare a base vegetale

Ci sono dei cibi che aiutano a mantenere il tono muscolare e anche mettere su massa magra. Ti consigliamo di prendere carta e penna, o più semplicemente il tuo smartphone e segnarti questi 10 cibi per la massa muscolare che di sicuro vorrai mettere nella tua busta della spesa.

Lista : 10 cibi per la massa muscolare

Cavolo riccio: Ricco di proteine e ferro, un minerale molto importante per lo sviluppo muscolare. Contiene anche vitamina K, che lavora per evitare le infiammazioni e mantenere intatte le articolazioni.

Avocado: Sai già che amiamo alla follia l’avocado, non soltanto perché possiamo abbinarlo praticamente con tutto, indipendentemente dalla tipologia di pasto (pranzo, cena, snack, colazione), ma perché può essere utilizzato come “grasso” spalmabile, al posto del burro o la margarina. E’ fonte di potassio, fondamentale per recuperare dopo un duro allenamento.

Segui Fit ‘n Food su Instagram

Lenticchie e legumi: Sono una fonte di proteine, rendendoli fondamentali per incrementare e mantenere la massa muscolare. Una tazza di fagioli cotti contiene circa 12-18 grammi di proteine, ad esempio, insieme a fibre.

Olio d’Oliva: Sostituisci questo grasso vegetale agli altri per mantenere il tuo corpo asciutto. E’ arricchito da grassi monosaturi e aumenta i livelli di serotonina, un ormone che ti permette di sentirti sazia. In più avrai arricchito di gusto il pasto.

Quinoa: E’ un grano ricco in magnesio che aiuta a migliorare la circolazione del sangue, fondamentale per tenere lontani i crampi. Unito ad una porzione di proteine e livelli alti di lisina, che un amminoacido che aiuta a riparare i muscoli, è un ottimo cibo pre e post workout.

Semi e noci: Gli aminoacidi sono importanti per guadagnare massa muscolare, e i semi ne sono ricchi. Sono inoltre una fonte vegetale di proteine. Utilizza una manciata per condire le insalate, yogurt e piatti vari.

Spinaci: Come base per insalate o cotti, sono ricchi di ferro e aiutano la costruzione di massa muscolare e a metabolizzare i carboidrati.

Broccoli: Sono spesso definiti un superfood, ricchi di sulforafane che aumenta i livelli di testosterone e aiuta il corpo a rimanere tonico minimizzando l’accumulo di grasso. Inoltre aiuta a tenere a bada gli enzimi che possono causare il deterioramento delle articolazioni.

Ignami e patate dolci: Carboidrati fondamentali per ogni atleta perché danno energia ma contengono bassi livelli di zuccheri.

Frutti di bosco: Ricchi di antiossidanti mantengono le infiammazioni e i dolori di articolazioni alla larga. Aggiungili ai cereali o ai frullati. Puoi anche usarli come semplice snack.

Prima di eseguire l’allenamento non dimenticare di eseguire il riscaldamento. Leggi anche Esercizi di riscaldamento: 4 benefici e 3 esercizi da fare

Iscriviti alla newsletter e ottieni il 15% di sconto sul primo acquisto e la spedizione gratuita


Hamburger quinoa e zucchine

Hamburger quinoa e zucchine ! È di nuovo il momento di sperimentare e provare questa nuova ricetta per il tuo hamburger vegetariano.

Clicca per visitare lo shop – Iscriviti alla Newsletter per ottenere il 10% di sconto sul primo acquisto

hamburger quinoa e zucchine

hamburger quinoa e zucchine

Ingredienti:

  • 1½ tazze (285g) quinoa bianca cotta
  • 1 (120g), zucchina media grattugiata
  • 1 tazza di foglie di menta tritata, più extra per servire
  • 2 uova, leggermente sbattute
  • 1 tazza (150 g) di farina
  • sale marino e pepe nero incrinato
  • 1/2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 250g formaggio magro o hallumi, affettato
  • 4 panini integrali, dimezzato
  • ¹/³ tazza (90g) condimento di pomodoro
  • 2 tazze (50g) foglie di spinaci o lattuga
  • 2 fette di pomodoro

Procedimento:

  1. Posiziona la quinoa cotta come da istruzioni sulla confezione, le zucchine, lamenta, le uova, la farina, il sale e il pepe in una ciotola e mescolare per combinare. Con le mani infarinate, forma il composto in 4 tortini e compatta bene.
  2. Scalda metà dell’olio in una grande padella antiaderente  a fuoco medio e cuoci le polpette per 3-4 minuti per lato o fino alla doratura.
  3. Aggiungi il formaggio/hallumi sul tuo burger finché non si scioglie per 1-2 minuti
  4. Intanto riscalda i panini e farcisci con spinaci, burger, pomodoro e menta

Porzioni per ricetta:  4 persone

Source: donnahay



6 carboidrati per mantenersi in forma senza andare in palestra

Ripeti con noi: i carboidrati non sono il nemico. Infatti, i carboidrati sono una fonte importante di combustibile, non solo per mantenersi in forma a qualsiasi età, ma anche per tenere attivo  il cervello. Un’alimentazione priva di carboidrati costringe il tuo corpo a utilizzare i grassi come fonte di energia, e questo non è proprio l’ideale.

Pane e pasta, non vanno eliminati del tutto dall’alimentazione ma dovresti conoscere anche altri carboidrati Super Sani che ti forniscono la giusta energia, le fibre e sostanze nutritive importanti di cui hai bisogno. Questo concetto è valido anche se il tuo obiettivo è mantenersi in forma senza andare in palestra.  Leggi anche 7 motivi per provare la pasta Fibregold se vuoi mantenerti in forma e fai sport

Piselli
I piselli hanno proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti incredibili. Contengono un composto organico naturale che si trova in sostanze fitochimiche che è noto per ridurre il rischio di cancro allo stomaco. Insieme ai carboidrati, permettono di fare il pieno di più di 7 gr. di fibre.

Fagioli neri
Due cose sappiamo dei fagioli: fanno bene al cuore e, beh, sì… sai già l’altra. Ma non è tutto: sono a basso contenuto di grassi, ma ricchi di fibre, antiossidanti, e contengono un gran numero di minerali come zinco, ferro, calcio e selenio. Oltre ad essere fortissimi in carboidrati. Detto questo, si tratta di carboidrati glicemico-compatibili, nel senso che si muovono attraverso il sistema digestivo lentamente e solo gradualmente aumentano i livelli di zucchero nel sangue, in modo da non farti scaricare l’energia subito.

Fiocchi d’avena
La maggior parte dei tuoi cibi preferiti per la colazione sono ad alto contenuto di carboidrati, e la farina d’avena non fa certo eccezione. In realtà, solo un singolo pacchetto di farina d’avena produce circa 19 gr. di carboidrati, insieme a quasi 3 gr. di fibre. E’ anche una delle fonti più note per abbassare il colesterolo. Uniscili alla fibre e alla dolcezza della frutta e otterrai un’ottima colazione e un godurioso snack pre e post allenamento.

Legging Lilybod clicca per acquistare – fonte Instagram modella @miahinton

Tortini di quinoa con salsa tahini alle erbe

Perpara tortini di quinoa per sostituire la solita insalata; sono perfetti per il tuo pranzo, per portarli a lavoro, accompagnandoli con qualsiasi verdura arrostita, cavolfiori, patate, barbabietole o dagli avanzi del giorno prima. Il pezzo forte della ricetta è la salsa, molto facile, aromatizzata al prezzemolo, coriandolo e cipolle (verdi se possibile). Fatti mettere il buon umore da tutto “il verde” di questo  piatto di primavera!

Tortini di Quinoa

tortini di quinoa con verdure

tortini di quinoa con verdure

Ingredienti:

  • 2 tazze di quinoa cotta
  • 2 cucchiai di Prezzemolo tritato
  • 2 spicchi d’aglio,  grattugiato
  • 1 tazza di zucca tagliata (arrostita o al vapore)
  • 1/2 cucchiaino di Sale marino
  • um abbondante pizzico di pepe
  • Un po ‘di olio di arachide

Per accompagnare:

Verdure come lattuga, spinaci, cavolo riccio, biete o Bok Choy – Fagioli – uova o formaggio di capra – Avocado, barbabietole, ravanelli, carote, cetrioli e germogli

Salsa tahini alle erbe:

  • 1 mazzo di coriandolo
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 4 cipolle
  • 4 spicchi d’aglio
  • 1 pezzo di zenzero
  • 1/2 tazza di olio d’oliva o olio di avocado
  • 2 cucchiai di Succo di limone
  • 1/2 tazza Tahini
  • 4 cucchiai Tamari/ salsa di soia
  • 2 cucchiaini di Miele o sciroppo d’acero
  • 1/4 cucchiaino di pepe nero
tortini di quinoa con verdure

tortini di quinoa con verdure

Per la salsa. Procedimento:

1. In un frullatore unisci coriandolo, prezzemolo, cipolla , aglio, zenzero, olio e succo di limone. Mixa fino a che il composto è liscio. Aggiungi tahin, pepe e tamari. Se vuoi un po’ di dolcezza aggiungi il miele.

Per i tortini. Procedimento:

  1.  Inizia con la cottura della quinoa in acqua bollente (per i tempi segui quelli indicati sulla confezione). Unisci la quinoa con la zucca, l’aglio, prezzemolo, sale e pepe. Mescola delicatamente.
  2. Prendi circa 2 cucchiai di impasto e forma una sorta di polpetta schiacciata.
  3. Scalda una padella a fuoco medio nella quale avrai aggiunto un filo di olio. Lascia i tortini in padella fino a che non sono croccanti, ma non troppo scuri (circa 2 minuti).
  4. Servi in una ciotola insieme alle verdure, i fagioli, e la salsa.

Porzioni per ricetta 2/3persone (rende circa 10 torte)

Source: Wholeheartedeats