Articoli

Guida alla lettura delle informazioni nutrizionali per mangiare sano

Quando si fa la spesa, un po’ per fretta un po’ perchè il packaging ci avvisa che stiamo comprando un prodotto bio o light, non perdiamo troppo tempo nella lettura delle informazioni nutrizionali. L’importanza di questa breve lettura al supermercato ti permette di avere maggiore consapevolezza di quello che in realtà stai immettendo nel tuo corpo e che potrebbe supportare o rendere inutili i nostri sforzi  in palestra.

6 punti a cui prestare attenzione nella lettura delle etichette:

Calorie. Scientificamente le calorie misurano la quantità di energia che riceviamo dal cibo, e come abbiamo ricordato più volte non è l’unica cosa da prendere in considerazione in un processo di perdita di peso. E’ importante, inoltre, consumarne un certo quantitativo ogni giorno e mai scendere al di sotto per non andare ad inficiare il metabolismo.

Focalizzarsi i nutrienti giornalieri necessari. Parlando di carboidrati, questi dovrebbero coprire circa il 50 – 60% del fabbisogno calorico giornaliero. Cerca sempre di optare per carboidrati ricchi in fibre e poco zucchero ad esempio legumi e verdura. Anche le proteine sono fondamentali per la ricostruzione e la crescita muscolare. 1 grammo di proteine provvede a circa 4 calorie.

Fai una scelta etica, elimina la plastica, acquista su Amazon le borracce in alluminio

 

Iscriviti alla newsletter e ottieni il 15% di sconto sul primo acquisto e la spedizione gratuita

10 modi per gestire la voglia di dolce

Lo zucchero è tra le “droghe” cui la maggior parte della popolazione mondiale è più assuefatta. Aumento di peso, scarsa lucidità, candida, depressione, sono solo alcuni degli effetti collaterali che derivano dall’eccessivo consumo di zuccheri.  Come ben sai è molto difficile interrompere quella che per molti è una vera e propria dipendenza da zucchero, tuttavia con un po’ di buona volontà e qualche piccolo consiglio, sarai in grado di gestire la voglia di dolce.

Insta

Segui Fit ‘n Food su Instagram

10 modi per gestire la voglia di dolce

Non saltare i pasti. Per molti, saltare i pasti, ha conseguenze devastanti sul corpo. Fai tre pasti al giorno e due snack oppure dividi i pasti in cinque micro meal giornalieri, se pensi possa adattarsi meglio al tuo stile di vita. L’assenza di una programmazione della giornata alimentare può trasformarsi in un calo di zuccheri nel sangue. Il risultato? Inizi ad avere fame, cercare zuccheri, cedendo alla tentazione di snack poco sani.

Fai il pieno di proteine a colazione. Gli smoothies sono un ottimo modo per integrare tutti i nutrienti di cui hai bisogno. Se tendenzialmente preferisci i cereali, marmellata o pane bianco, sappi che ti stai programmando per aver voglia di zuccheri durante il giorno. Cerca invece di provare una versione un po’ più sana dei cibi che preferisci. Inoltre non aver paura di provare ad inserire nella tua colazione un poi più di proteine come pesce, agnello o anche pollo accompagnate da noci e verdure, il tuo corpo ti ringrazierà.

Aggiungi le spezie. Usa coriandolo, cannella, noce moscata, cardamomo per dare un tocco di dolce alla tuo piatto e ridurre la voglia di zuccheri durante il giorno.

Iscriviti alla newsletter e ottieni il 15% di sconto sul primo acquisto e la spedizione gratuita

Se prendi degli integratori che siano di buona qualità. una mancanza di nutrienti può essere la causa delle tue costanti voglie di zuccheri. Alcuni nutrienti sembrano migliorare il controllo dello zucchero nel sangue (Vitamina B3 e magnesio). Tuttavia prima di integrare, sempre meglio chiedere ad un nutrizionista.

Muoviti. Fai esercizio, balla, gioca a Pokemon Go (se proprio non hai nient’altro da fare). Insomma fai in modo di attivare il corpo, rilasciando così tensione e placando la tua voglia di dolce.

Acquista su Amazon.it