Articoli

Zuppa di pomodoro con sandwich al formaggio grigliato

Gioisci: sei libera di mangiare formaggio grigliato e zuppa di pomodoro senza sensi di colpa. Non crederai a quanto sia healthy! Questa  rivisitazione del classico sandwich, soddisferà le tue voglie e non boicotterà i tuoi piani di nutrizione sana

zuppa di pomodoro con sandwich al formaggio

Ingredienti:

  • 8 fette di pane di farina integrale (circa 40 calorie a fetta)
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 1/4 tazza di marmellata di fichi o gelatina di uva
  • 120 gr di formaggio Havarti (pasta semidura) o Fontina, Asiago, Caciotta, Provola tagliato sottile
  • 1 pera piccola, finemente tagliata

sandwich formaggio e pere

Procedimento:

1. Spennella e ricopri leggermente ogni fetta di pane con l’olio d’oliva. Gira solo 4 delle fette che hai tagliato e spalma la marmellata. Poi, aggiungi una fetta di formaggio e una di pera e ricopri con gli altri 4 pezzi di pane rimasti.

Preriscalda a fuoco medio una piastra o una padella antiaderente larga (se ne sei fornita utilizza uno spray antiaderente per la cottura).  Aggiungi i sandwiches e cuocili per 5/6 minuti o fino a che il formaggio non è fuso, girali poi fino a che non sono dorati da entrambi i lati.

Informazioni nutrizionali a sandwich: 296 calorie, 9g proteine, 34g carboidrati, 13g grassi (6g grassi saturi), 4g fibre

Trucchi Healthy per la cottura: La marmellata o la gelatina aggiungono un pizzico di dolcezza al sapore netto e pungente del formaggio. E’ importante che tu scelga però una marmellata senza zuccheri aggiunti.

Ingrediente segreto: La fetta di pera dà al formaggio fuso e grigliato uno scatto di sapore maggiore, molto più di 4 grammi di fibre (che riempiono e saziano), perciò puoi stare tranquilla rispetto l’alto contenuto di grassi del formaggio.

Con questo voglio dire che una fetta di formaggio ti basterà e avanzerà, considerato il ruolo di supporto che gioca la frutta.

Cheesy Does It!
Lascia perdere i formaggi senza grassi, semplicemente perché non si sciolgono. Opta per un formaggio a basso contenuto di grassi.

Spennellare le fette di pane con olio d’oliva permette di ottenere quell’aspetto delicatamente dorato oltre al fatto che è salutare per il cuore grazie ai grassi saturi che contiene. 

zuppa di pomodoro



Zuppa di pomodoro 

E’ molto semplice, ci servono soli 5 ingredienti per la zuppa e accompagnare alla perfezione il nostro super goloso sandwich al formaggio
Ingredienti

  • 2 barattoli/lattine di brodo di manzo a basso contenuto di sodio (400 gr)
  • 170 gr. di pomodoro in barattolo
  • 1 kg. di pomodorini tagliati a pezzetti
  • 2 tazze di verdure spezzettate (carote, peperoni dolci, sedano, cipolla)
  • 1 cucchiaio di zucchero

Combina tutti gli ingredienti in una pentola. Cuoci a fuoco alto per 3 o 4 ore.

Porzioni per ricetta: 4

Informazioni nutrizionali (per ogni tazza di zuppa): 55 calorie, 3g proteine, 11g carboidrati, 0g grassi (0g saturi), 3g fibre

Source: Fitnessmagazine

Per perdere peso, devo eliminare i latticini?

Per perdere peso, devo eliminare i latticini?

Per perdere peso, devo eliminare i latticini? Un’altra stella fitspo, l’australiana Bianca Cheah, si schiera contro la tendenza a fare diete eccessive e di privazioni come ad esempio quelle che eliminano totalmente latticini e derivati.
Siamo in un momento in cui sentiamo parlare tanto e solo di latte di mandorla, latte di cocco e latte di soia da aggiungere al caffè, insomma di prodotti che non sono più considerati così alternativi. Ma mentre si scatena soprattutto sui social questa tendenza, comincia a sentirsi le voci fuori dal coro di personal trainer, nutrizionisti o fitness influencers. E la fondatrice di Sporteluxe è tra questi. Ha rivelato in un’intervista al Daily Mail che, dopo la reintroduzione di prodotti lattiero-caseari nella sua quotidianità, la sua pelle in realtà sta meglio. Parliamo quindi della reintroduzione di latte, formaggio, burro e cioccolato in un’alimentazione sana.

eliminare i latticini per ritrovare la forma fisica?

eliminare i latticini per ritrovare la forma fisica?

Sweet dreams are made of “cheese” diceva una canzone…

Ah no, non faceva esattamente così. A parte gli scherzi, la sensazione iniziale che accomuna molti di noi, è quando iniziamo a sentirci gonfi dopo alcuni tipi di pasti. Che succede allora? Ormai la prima cosa che pensiamo è quella di essere intolleranti al lattosio. Quando in realtà, non tutti siamo afflitti da vere e proprie intolleranze. E non è in genere consigliabile eliminare un intero gruppo alimentare.

L’introduzione graduale, moderata e lenta di questi prodotti potrebbe stupirci. Sarà interessante notare che non ti gonfierai o che comunque non tutti i latticini ti portano questo fastidioso effetto. Il consiglio, non certo innovativo (ma allora perché non lo seguiamo?!) è quello di stare il più lontano possibile da pericolose diete alla moda o a piani alimentari sensazionalistici e irreali di 3 mesi di gelato e perdi 2 taglie! Noi donne dovremmo davvero avere ed ascoltare la nostra nutrizionista. Fare ciò che è meglio per il tuo corpo e non ciò che è in trend. Se sei preoccupata per il tuo stile alimentare, andare da un nutrizionista e avere una consulenza di esperti non può che essere la strada migliore da percorrere.

Questo è ben lontano da quello che molte altre stelle del fitspo sostengono su social come Instagram. Per ritornare al caso dei latticini, sono in realtà tanti i benefici nutrizionali e i benefici di bellezza che questo gruppo alimentare porta.

bianca cheah, capelli e pelle sani anche con i latticini

bianca cheah, capelli e pelle sani anche con i latticini

Ad esempio la ricotta:

non c’è forse un altro formaggio che sia in grado di riempire come la ricotta. Che ha anche molte proteine e calcio. Si consiglia il tipo a basso contenuto di sodio per evitare i gonfiori. La ricotta è tra i formaggi a più basso contenuto di grassi: una ricerca dell’Università del Tennessee ha sottolineato che le persone che mangiano tre o quattro porzioni di latticini ricchi di calcio al giorno potrebbero arrivare a consumare 150/ 200 calorie complessive e continuare a  perdere peso rispetto a quelli che mangiano due porzioni al giorno o meno. L’acido linoleico unito a latticini aiuta l’organismo a bruciare i grassi. Ricopri una patata dolce al forno con pesto e ricotta, mescola nella farina d’avena, o aggiungi alla pasta.

Calcio

Il calcio è uno dei più importanti nutrienti di cui il nostro corpo necessita per mantenere il benessere delle ossa e dei muscoli. Ogni volta che sollevi un peso, i tuoi muscoli si contraggono e questo minerale dà al muscolo la spinta per contrarsi e quindi crescere. Il calcio è presente in alimenti come i latticini, verdure a foglia verde e supplementi.

latticini: i benefici sul corpo

latticini: i benefici sul corpo

Formaggi stagionati ricchi in grassi

Nonostante il fatto che i grassi derivati dai formaggi e latticini siano spesso demonizzati, ci sono alcuni studi che dimostrano come le persone che hanno diminuito la percentuale di calorie ingerite a favore di un “pezzo di formaggio” in più, abbiano raggiunto risultati in termini di perdita di peso più rapidamente. Tuttavia questo non vuol dire avere la libertà di farcire il panino con formaggio extra…

Parmigiano Reggiano:

Troppo bello per essere vero? E invece… il parmigiano è un ottimo ammazzafame. Usalo a scaglie su pane o crackers integrali. E’ sano, e supporta la costruzione di ossa più forti. Il Parmigiano è uno dei formaggi più saporiti, però considera che circa un cucchiaio contiene 22 calorie.

alimentazione e latticini

alimentazione e latticini

Mini frittatine quinoa, prosciutto e formaggio

Mini frittatine quinoa, prosciutto e formaggio

Le mini frittatine quinoa, prosciutto e formaggio sono senza glutine e ricche di proteine (3 grammi a pezzo) grazie alla quinoa e al prosciutto magro e sono a basso contenuto calorico, 47 calorie al pezzo – 2.15 gr. di grassi – 4.1 gr. carboidrati. Inoltre, sono veloci da fare e versatili per la tua colazione perfetta o uno spuntino, fredde o calde! Contengono uova, albume d’uovo, quinoa cotta, zucchine, formaggio cheddar e prosciutto tagliato a dadini ma puoi farle in un milione di diverse combinazioni in base a quello che hai in frigo. Dai broccoli e cheddar ai pomodori secchi e pesto o funghi e formaggio. Le possibilità sono infinite.

Ingredienti

  • 2 tazze di quinoa cotta (circa 3/4 di tazza crudo)
  • 2 uova
  • 2 albumi
  • 1 tazza di zucchina, tritata
  • 1 tazza di formaggio cheddar o formaggio più magro taglito e tritato
  • 1/2 tazza di prosciutto tagliato a dadini
  • 1/4 tazza di prezzemolo, tritato
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 2 cipolle verdi, a fette
  • sale pepe

Procedimento:

  1. Preriscaldate il forno a 170 gradi. Unisci tutti gli ingredienti in una ciotola, mescola, aggiungi la quinoa cotta e mescola ancora. Spruzza dello spay antiaderente o in un vassoio con formine o in singole formine per le mini frittatine, riempile poi con gli ingredienti e cuoci in forno per circa 15/20 minuti o fino a quando sono dorate sulla parte esterna. Lascia raffreddare per almeno 5 minuti prima di toglierle dalle formine.

Puoi anche congelarle: nelle formine o in un sacchetto freezer. Poi scongela nel forno a microonde per 20-40 secondi a seconda di quante minifrittatine stai riscaldando.

 

Stanchezza pomeridiana? Ecco cosa fare

Sono le 14:59 in ufficio e la stanchezza pomeridiana prende il sopravvento. Non sei l’unica.

Il tuo status di zombie post pranzo ha molto a che fare con quello che mangi. Se inizi la giornata con nient’altro che una tazza di caffè e cereali, I tuoi livelli di energia caleranno inevitabilmente molto presto durante la giornata. Il pranzo poi puo’ dare la botta finale soprattutto se ricco di carboidrati. Dopo ogni pasto il livello di zucchero nel sangue ha un picco per circa due ore per poi abbassarsi. Ma se il tuo pranzo contiene molti più carboidrati rispetto alle fibre e alle proteine, il livelli di zucchero è destinato ad avere un picco ancora più alto e ad abbassarsi velocemente. Il calo di zuccheri repentino puo’ causare il senso di stanchezza.

Saldi Leggings Vigg – clicca per acquistare

Ma perfino se mangi una colazione nutriente intorno alle 400 calorie, e a pranzo fai il pieno di carboidrati, sei destinata ad avere la classica botta di sonno pomeridiana. Mangiare aumenta la temperatura del corpo in quanto il corpo lavora per metabolizzare il cibo. In seguito, alcune ore dopo il pasto. La temperatura si abbassa segnalando al cervello di rilasciare melatonina, che ti da la sensazione di sentirti assonnata.

Un consiglio? Allenati di piú. Allenarsi di più fa aumentare I tuoi livelli di energia durante il giorno. Se non sei il tipo da allenamento a prima mattina o ad Ora di pranzo, fai un tentativo con una camminata veloce di 15 minuti nel momento in cui hai il calo di energia. Inoltre fai uno snack per controllare i livelli di zucchero, l’ideale sarebbe uno sneck Che bilancia carboidrati e proteine. Ecco 5 possibili opzioni:

Camminata veloce

Formaggio e cracker integrali

1. Un pezzo di frutta con due cucchiai di burro di arachidi.
2. Circa 25 mandorle e un grappolo grandezza pugno di uva
3. Del formaggio con un paio di cracker integrali.
4. 25 gr di noci miste
5. Yogurt greco con frutta.

Source: Furthermore.com



hamburger quinoa e zucchine

Hamburger quinoa e zucchine

Hamburger quinoa e zucchine ! È di nuovo il momento di sperimentare e provare questa nuova ricetta per il tuo hamburger vegetariano.

Clicca per visitare lo shop – Iscriviti alla Newsletter per ottenere il 10% di sconto sul primo acquisto

hamburger quinoa e zucchine

hamburger quinoa e zucchine

Ingredienti:

  • 1½ tazze (285g) quinoa bianca cotta
  • 1 (120g), zucchina media grattugiata
  • 1 tazza di foglie di menta tritata, più extra per servire
  • 2 uova, leggermente sbattute
  • 1 tazza (150 g) di farina
  • sale marino e pepe nero incrinato
  • 1/2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 250g formaggio magro o hallumi, affettato
  • 4 panini integrali, dimezzato
  • ¹/³ tazza (90g) condimento di pomodoro
  • 2 tazze (50g) foglie di spinaci o lattuga
  • 2 fette di pomodoro

Procedimento:

  1. Posiziona la quinoa cotta come da istruzioni sulla confezione, le zucchine, lamenta, le uova, la farina, il sale e il pepe in una ciotola e mescolare per combinare. Con le mani infarinate, forma il composto in 4 tortini e compatta bene.
  2. Scalda metà dell’olio in una grande padella antiaderente  a fuoco medio e cuoci le polpette per 3-4 minuti per lato o fino alla doratura.
  3. Aggiungi il formaggio/hallumi sul tuo burger finché non si scioglie per 1-2 minuti
  4. Intanto riscalda i panini e farcisci con spinaci, burger, pomodoro e menta

Porzioni per ricetta:  4 persone

Source: donnahay