Articoli

pelle pulita e sana con i probiotici?

La scienza rivela il segreto per avere la pelle pulita e sana: probiotici sì o no?

La domanda che spesso ci facciamo – dopo che ci prendiamo cura della pelle con almeno 10 prodotti – è: “Cosa diavolo posso fare per la mia pelle che non sto già facendo?” Alcuni nutrizionisti suggeriscono di provare l’acidophilus probiotico OTC,  in quanto l’intestino pulito sarebbe la chiave per una pelle pulita e sana.

pelle pulita e sana con i probiotici?

pelle pulita e sana con i probiotici?

Gli studi in effetti hanno dimostrato che i probiotici, i microbi che vivono nel tratto digestivo, trattano efficacemente molte malattie della pelle. Ad oggi, molte aziende di bellezza hanno cavalcato questa onda includendo nelle loro creme per la pelle,  ingredienti probiotici.

Probiotici: Un trattamento miracoloso per acne, rughe, & Eczema?

Tra batteri/probiotici e ceppi di funghi benefici, hai alcune opzioni tra cui scegliere: kimchi (che contiene batteri lattici), Kombucha ( lievito xylinus e gluconacetobacter, tra gli altri), yogurt arricchiti con Lactobacillus acidophilus, aceto di sidro di mele che non è un probiotico in sé, ma alimenta i probiotici che già vivono nel vostro intestino. Ci sono anche una serie di polveri probiotiche da aggiungere ai frullati di verdure che sono piacevolmente insapori o pillole che sostengono attivamente la cura della pelle, riducendo l’infiammazione.

Anti età

Uno studio giapponese ha scoperto che le pazienti con la pelle molto secca e le rughe che hanno assunto un supplemento Lactobacillus plantarum (a base di latte materno) per 12 settimane “ha mostrato una significativa riduzione della profondità delle rughe” e una migliore brillantezza della pelle. L’elasticità della pelle era migliorata del 13,17% dopo solo quattro settimane e 21,73% dopo 12 anni.

Acne – Rosacea

Uno studio coreano su 56 pazienti con acne ha evidenziato che bere una bevanda con lactobacillus, riduce il numero di lesioni e segni da acne e diminuisce la produzione di petrolio. Ed ancora, uno studio italiano su acne e rosacea pazienti ha mostrato che chi assume un integratore probiotico orale in aggiunta ai normali trattamenti di acne e rosacea, ha la pelle più pulita e sana rispetto ai pazienti che non prendere i supplementi.

La scienza più o meno concorda sul fatto che il modo migliore per trattare e curare la pelle è attraverso ciò che mangiamo. Quello che ci domandiamo è non sarebbe più pratici applicare direttamente i probiotici sulla pelle? Non proprio. Alcuni dermatologi raccomandano una maschera di yogurt fai da te per lenire la pelle irritata, ma l’American Academy of Dermatology dice che non c’è “attualmente nessuna ricerca o studio che dimostra l’efficacia di questo rimedio a casa.”

A proposito di prodotti di bellezza ricchi di probiotici, gli studi clinici hanno scoperto che in forma di crema, il probiotico Lactobacillus plantarum agisce come anti-infiammatorio,  diminuendo la dimensione delle lesioni dell’acne (2012 – Journal of Cosmetic Science); un altro studio ha trovato che per uso topico il batterio Streptococcus thermophilus aumenterebbe le ceramidi della pelle, migliorando i livelli di umidità e la fermezza.

Quindi, ci sono davvero prove che i probiotici attuali fanno grandi cose per la pelle – ma la loro affidabilità e valore deve ancora essere determinata con assoluta certezza. I probiotici all’interno dei prodotti per la pelle sono ancora abbastanza nuovi … ma hanno sicuramente del potenziale.

A differenza degli alimenti, i prodotti di cura della pelle probiotici non sono regolamentati dalla FDA. Il che è un grosso limite, poiché non ci sono regole per l’etichettatura per garantire efficacia e accuratezza. Per questo motivo, se stai per acquistare una crema di questo tipo, preoccupati se l’etichetta promette troppo; tutto ciò che sembra troppo bello per essere vero di solito è molto discutibile.

source. refinery29

5 segreti per pelle, unghie e capelli sani

5 Modi per mantenere pelle, unghie e capelli sani

5 Modi per mantenere pelle, unghie e capelli sani con l’aggiunta di prodotti o ingredienti per il tuo personale trattamento di bellezza.

5 segreti per pelle, unghie e capelli sani

5 segreti per pelle, unghie e capelli sani

1. Il tonico

Hai bisogno sempre di un momento per investire in vitamine di bellezza. Perché? Poiché un integratore da bere per capelli, pelle e unghie è la migliore difesa contro l’assottigliamento e la fragilità. Scegli un tonico ad alto contenuto di silice e antiossidanti, che ti assiste con la produzione di collagene e aiuta a proteggere le cellule della pelle contro i danni dei radicali liberi. Se non preferisci la versione in forma liquida, esistono tante compresse con le stesse proprietà di collagene  per avere capelli lucidi, unghie forti, e pelle luminosa.

2. La Maschera

Non c’è niente di più rilassante di spalmarsi nel salotto di casa una maschera viso dopo una lunga giornata di lavoro. Una maschera per il viso con miele di Manuka è disintossicante e formulata per una pelle più liscia e idratata. Gli ingredienti di origine naturale nel miele di Manuka sono lenitivi dei rossori e curativi

3. Lo struccante micellare

Lasciare il trucco sulla pelle prima di andare a letto è l’ultimo peccato per la cura della pelle. Con el temperature esterne rigide e l’aria gelida, diventa ancora più importante rimuovere completamente il trucco! Uno struccante micellare può essere molto conveniente, grazie alla sua formula senza risciacquo. Arricchito con l’acqua micellare, può rimuovere anche il trucco più ostinati (vedi: mascara waterproof!). Con l’aggiunta di una base di estratto di cetriolo, può aiutare a rafforzare, idratare e lenire la pelle.

4. La crema per tutti i giorni

Per evitare di indossare tutti i giorni il fondotinta, è necessaria una base che è sufficiente per darvi una copertura dall’aspetto naturale pur fornendo protezione. Una BB Cream può darti il meglio in questo senso.; è una crema più leggera del fondo, che ti regala però un finish luminoso e semplice, con SPF 30+. Quando arricchita di estratti botanici, può servirti  a prevenire la pigmentazione e l’invecchiamento precoce.

5. Il disintossicante

Di tanto in tanto un multiboost detox per il fegato è l’antidoto perfetto, soprattutto se contiene il cardo mariano, una pianta erbacea che dà il via al processo di disintossicazione e supporta la funzione epatica. Anche quelli a base di carciofo possono essere utile a contribuire ad alleviare il gonfiore addominale.

 

 

4 idee per il tuo tonico di bellezza naturale

4 idee per il tonico di bellezza naturale. Cura la tua pelle e il corpo

La domanda dei consumatori per il bio e per i trattamenti di bellezza “puliti” sta crescendo in modo esponenziale anche rispetto ai prodotti per la cura della pelle e la cura del corpo. Parliamo di miscele ricche di antiossidanti di centella asiatica, mirtillo e ginseng che applicati sulla pelle aumentano l’ossigenazione cellulare. Il dosaggio generale per un siero di bellezza è di mettere cinque gocce sul viso di questi nutrienti o prendere 10-15 gocce due volte al giorno (sotto la lingua). Qui, ti diamo 4 idee per fare il tuo tonico di bellezza naturale sano che ti aiuteranno a massimizzare la luminosità della pelle, a migliorare la digestione, da usare come dopobarba o post depilazione, e per aiutare anche nel recupero muscolare post allenamento.

benefici di bellezza del tonico naturale

benefici di bellezza del tonico naturale




PROPOLI

Si tratta di una resina prodotta da alcuni alberi. Le api la raccolgono e utilizzano per sigillare l’alveare dal vento e dal freddo. La propoli è un’antiossidante, ricco di aminoacidi perfetto per tinture e tonici.

Usato sula pelle: Aumenta la formazione del collagene e la riparazione dei tessuti e riduce la produzione di prostaglandine infiammatorie. Gli effetti anti-infiammatori e anestetici la rendono ideale per calmare il rossore della pelle e l’irritazione dopo la rasatura.

Usato nell’organismo: è un ottimo immuno-ripetitore da usare quotidianamente, in grado di migliorare la digestione e calmare le ulcere allo stomaco. Le sue proprietà anti-batteriche e anti-settiche aiutano a combattere il raffreddore, mal di gola, o influenza. L’aggiunta di calendula e dell’erba di San Giovanni pomperanno ancora di più la sua azione.

CALENDULA

La calendula fa parte della famiglia dei girasoli. Probabilmente conosci i brillanti fiori d’arancio di questa pianta, ma lo sai che quel colore tipico è una fonte nutritiva di carotenoidi?

Usata sulla pelle: c’è una ragione se si trova nei prodotti per bambini. La calendula rigenera il tessuto e lenisce. Puoi splamarla anche dopo depilazione con il rasoio per fermare piccoli sanguinamenti. Combatte anche i brufoli, grazie alle sue qualità antisettiche. In combinazione con l’ortica, può ridurre al minimo il rossore e contribuisce a trattare la rosacea.

Usata per l’organismo: grazie agli effetti anti-infiammatori potenti,può essere utile per i dolori post-allenamento e dolori normali. Contiene anche flavonoidi per i radicali liberi.

ALOE

Questo gel trasparente si trova all’interno degli steli delle piante di aloe.

Usata sulla pelle: perfetta per lenire le scottature, è usata per calmare l’infiammazione e reidratare la pelle in estate. Si lega alla pelle e stimola la produzione di collagene per riparare il tessuto. Se si mescola con il mirtillo, può anche aiutare a riparare i capillari rotti e migliorare la circolazione. L’aggiunta di propoli amplifica tutti i suoi benefici.

Usata per l’organismo: l’aloe contiene vitamine antiossidanti A, C ed E, B 12, acido folico, più calcio e magnesio, zinco, selenio e potassio. Bere aloe reidrata e calma l’infiammazione dall’interno, migliora la digestione se assunta con moderazione.

perchè usare la curcumaCURCUMA

Spezia indiana dalla pianta Curcuma longa, la curcuma probabilmente ha già un posto nella tua credenza in cucina, ma c’è una ragione se le donne indonesiane puliscono la pelle con la curcuma.

Usata sulla pelle:  la curcumina nella curcuma è un potente flavonoide antinfiammatorio che combatte i danni dei radicali liberi. Le sue proprietà antibatteriche frenano la fuoriuscita di brufoli. Miscela le gocce di curcuma con un po’ di yogurt e miele per una maschera idratante e levigante di 20 minuti. Può essere utilizzata anche per  un rash  cutaneo o punture di insetti perché è un’anti-allergene. La combinazione con l’ortica, un altro anti-allergene, può aumentare i benefici della curcuma.

Usata per l’organismo:  ricerche approfondite mostrano che la  curcumina aiuta in molte forme di Alzheimer, di cancro e le condizioni infiammatorie come l’artrite, perché per i suoi effetti anti-infiammatori contribuisce ad alleviare il dolore, oltre che il dolore legato all’esercizio fisico. La curcumina è difficile da assorbire, ma l’ingestione con il pepe può migliorare la sua biodisponibilità.

source: furthermore.equinox.

 

curare la bellezza durante il sonno

Sei pigra? Vuoi curare la bellezza durante il sonno? Leggi i 7 trucchi

Chi dice che dormire è tempo perso, si sbaglia di grosso. Perché in realtà è proprio quello il momento in cui  hai più tempo di curare la bellezza durante il sonno. Non in molti sanno che esistono dei trucchi di bellezza che agiscono su capelli, unghie, pelle proprio mentre ti riposi.

curare la tua bellezza durante il sonno

curare la tua bellezza durante il sonno

Ecco gli 7 trucchi per farti bella durante il sonno

1. Dormire su federe di seta.

Ti può sembrare piuttosto aristrocratica come abitudine, ma in realtà ne avrai dei benefici estetici concreti. Un  cuscino con fodera 100% seta non elettrizza i capelli, non irruvidisce le cuticole e riduce l’attrito e il danno che il solito tessuto può causare. Il bonus per la pelle è che la seta è naturalmente ipoallergenica, raccoglie meno batteri rispetto alle fodere di cotone.

2. Vaporizzare del deodorante di notte

Abbiamo scoperto che applicare il deodorante traspirante anche la notte, non è del tutto sbagliato. Gli esperti raccomandano l’applicazione del deodorante prima di dormire se vuoi seriamente ridurre il sudore. Gli antitraspiranti funzionano collegando le ghiandole sudoripare per impedire al sudore di raggiungere la superficie della pelle, ma richiedono tempo per essere efficaci. Così spruzzarlo prima di dormire, potrebbe essere un tentativo da provare.

3. Provare il TONTOURING

Gli zigomi scolpiti hanno un costo, e questo costo è di solito un extra di dieci minuti da passare letto, che viene speso invece per imitare al mattino il look Kim Kardashian. Il Tontouring è destinato a cambiare tutto ciò, in quanto offre definizione applicandolo prima di andare a letto e anche per più giorni consecutivi. È sufficiente utilizzare un pennello da trucco per applicare un buon autoabbronzante sotto gli zigomi prima di dormire, consentendo alla tonalità brunette di svilupparsi durante la notte. Ti lascerà un contorno più scolpiti e visibile senza bisogno di trucco, ha una durata di 2-3 giorni e impieghi in tutto circa 10 secondi per applicarlo.

4. Capelli ricoperti di olio di cocco

Abbiamo già discusso dei molti modi in cui l’olio di cocco può aumentare l’efficacia della tua routine di bellezza, ed eccone un altro; dormire con olio di cocco organico nei capelli, avvolgendo i capelli verso l’alto e sciacquandoli la mattina per avere lunghezze più sane e morbide che semplificano anche la piega.

5. Piedi morbidi con i calzini

Se trascuri i piedi, puoi recuperare strofinando una crema piedi o balsamo sui talloni e le eventuali aree screpolate, per sigillare i benefici, indossa poi un paio di calzini per garantire alla pelle il completo assorbimento dell’idratante.

6. Trattamento occhi, nel frigorifero

Il primo passo è scegliere una crema contorno occhi, di quelle che si applicano con una puntina di metallo che permette il raffreddamento. A contatto con il sotto occhio gonfio, il metallo lenisce e riduce rughe ed occhiaie.
Per un surplus benefico, metti la crema contorno occhi in frigo prima di dormire, da ripassare poi sugli occhi al mattino.

7. Idratare la pelle senza la crema notte

Ora, non ti stiamo suggerendo di saltare l’applicazione notturna della crema. Ma, se lo desideri, questo trucco garantisce più idratazione. Vai a letto con l’umidificatore nella vostra stanza, aggiungendo l’umidità all’aria, la disidratazione notturna non sarà più un tuo problema.



detox dal trucco

Detox dal trucco. Prenditi cura della tua bellezza

Detox dal trucco – Gli esperti make up artists e dermatologi ci ricordano che la pelle potrebbe aver bisogno, di tanto in tanto, di una pausa da trucchi, creme e prodotti vari. Nell’ultimo anno, frullati, bowl, zuppe purificanti sono diventate una routine popolare per aiutare  a liberare il corpo dalle tossine. E noi di Fit in Hub siamo sostenitrici di queste attenzioni per il corpo e la mente. Ma prima ancora di questo, c’è qualcosa di molto più semplice da fare. Quale potrebbe essere il modo migliore, efficace ed economico, per disintossicare la pelle? Lasciarla respirare, lasciarla senza prodotti di bellezza, rimedi hippie o quant’altro. Lasciarla naturale e libera com’è è sicuramente una strategia intelligente che potremmo applicare almeno una volta a settimana.

Detox dal trucco:

Una vacanza dal trucco può aiutare a risolvere problemi lievi come pori ostruiti, brufoletti o irritazioni leggere. Se costantemente ti trucchi, probabilmente non presti attenzione a come la tua pelle sta cambiando. I livelli ormonali cambiano come l’età, e i prodotti che lavoravano bene a 20 anni, potrebbero essere meno efficaci a 30.

La realtà è che combattiamo il sudore, batteri, tossine ambientali, i raggi UV e l’accumulo di cellule morte tutto il giorno, tutti i giorni.

Anche se stai partecipando alla cura detox no make up, l’accorgimento che puoi prendere sempre è mai rinunciare alla protezione solare dai danni UV.

Inoltre, tutti i giorni se non è indispensabile, al posto del fondotinta usa BB cream o CC cream ricche di antiossidanti e peptidi, che stimolano la crescita di collagene. Forniscono una copertura decente e possono aiutarti ad alleggerire  la pelle, evitando la stratificazione di prodotti.

Leggi anche: La verità sul trucco indossato durante il workout

Source: furthermore.com 


3 modi per far durare manicure e pedicure a lungo

3 modi per far durare manicure e la pedicure più a lungo, secondo l’estetista di Sydney  Monika Carvalho, del The Nail Lab la boutique delle unghie per eccellenza.

come curare le mane e lo smalto?

come curare le mane e lo smalto?

Olio per cuticole

Mantenere il proprio letto ungueale morbido con una dose giornaliera di olio per cuticole è fondamentale per mantenere le mani e le unghie perfette. Per non dimenticartene, tieni una bottiglietta di olio accanto al tuo spazzolino da denti, così da applicarlo ogni volta che ti lavi i denti. Amiamo l’Olio per cuticole pesca e mandorla.

come far durare lo smalto?

come far durare lo smalto?

Le unghie sono gioielli, non attrezzi

E’ un luogo comune che abbiamo sentito spesso, e guardando le tue mani ti renderai conto di quello che vogliamo dire. Indossa i guanti quando lavi i piatti, usi detergenti per la casa o quando spolveri. Quando fai  giardinaggio o di qualsiasi altro tipo di lavoro con le mani.

top coat per far durare manicure e pedicure

top coat per far durare manicure e pedicure

Ricarica il top coat

L’aggiunta di un altro strato di top coat dopo 2-3 giorni da quando hai messo lo smalto, può aiutare a prolungarne la vita e dare un re-boot di lucentezza.

source: sporteluxe



Sai cosa ti spalmi sulla pelle quando usi un detergente come il Cetaphil?

Sai cosa ti spalmi sulla pelle quando usi un detergente come il Cetaphil?

Il cetaphil è probabilmente il detergente più usato in qualsiasi sapone viso. Le riviste di bellezza e i dermatologi lo amano e consigliano come un detergente delicato. Tuttavia non c’è nulla di sano in esso. Il cetaphil non contiene un singolo ingrediente benefico e ciò di cui è fatto è l’equivalente di fanghi tossici. Se si pensa che ciò che mettiamo sulla pelle viene assorbito nel flusso sanguigno e che la ricerca ha dimostrato che quasi tutti i pochi ingredienti in esso sono cancerogeni… Allora vale la pena fermarci un attimo.

Cetaphil Gentle Cleanser per la pelle contiene solo otto ingredienti: acqua, alcool cetilico, glicole propilenico, sodio lauril solfato, alcool stearilico, Methylparaben, propylparaben, butylparaben. Tutti, tranne l’acqua, sono  fabbricati chimicamente e tra glicole propilenico, sodio lauril solfato e parabeni sono da anni nelle liste di ingredienti cosmetici potenzialmente tossici.

Sai cosa ti spalmi sulla pelle quando usi un detergente come il Cetaphil?

Julia March, top facialist di New York, spiega che tantissime persone credono che il Cetaphil sia sano, ignorandone completamente gli ingredienti. “L’alcool cetilico  un emolliente usato in molti cosmetici, è essenzialmente una cera.
Glicole propilenico è un umettante comune (che significa che porta l’umidità dall’aria alla pelle), ma migliora anche la penetrazione del prodotto nel sangue.
Lauril solfato di sodio è un agente schiumogeno, irritante per gli occhi e la pelle, che disturba la salute della barriera lipidica della pelle, e i parabeni sono un gruppo di conservanti  potenzialmente rischiosi per la salute”.

Dato che non c’è nulla di pulito in questo tipo di detergenti, è piuttosto sorprendente che milioni di donne pensino ancora di non leggere le etichette dei prodotti e non informarsi su cosa si stanno spalmando. Certo il Cetphil come tanti altri, non irriterà la pelle ma di certo non la nutre. Non ci sono gli antiossidanti che aiutano a combattere i danni dei radicali liberi. Non un filo di oli di semi vegetali ricchi di omega che fortificano la barriera della pelle. Non una goccia di erbe calmanti.

Un detergente che si usa due volte al giorno deve essere giudicato per quello che dà la pelle. Considera perciò nuovi criteri quando sceglierai il tuo detergente viso.

Source: wellandgood

minerali e vitamine per la pelle

Migliori minerali e vitamine per la pelle

Scopri quali sono i migliori minerali e vitamine per la pelle. Dopo aver passato in rassegna alcune delle principali vitamine che portano benefici alla pelle (che trovi da leggere qui), è ora il momento di darti qualche dritta su ulteriori vitamine e minerali essenziali alla cura della pelle e in quali alimenti puoi assumerli.

minerali e vitamine per la pelle

minerali e vitamine per la pelle

I migliori minerali e vitamine per la pelle:

Acido folico
L’acido folico è una forza come rassodante della pelle. Aiuta ad eliminare le tossine, apporta benefici a qualsiasi organo ed è una fonte ormai nota per rendere luminosi i tuoi capelli.
Mangia : verdure a foglia verde , banane, arance, fagioli, pomodori, carne, pesce, uova, legumi, cereali, funghi, fragole e broccoli.

Acidi grassi Omega-3:
Ormai ne parliamo ovunque, questi sono i grassi buoni. Promuovono la salute del cuore ed anche della pelle. Regolando le membrane cellulari, gli omega 3 trattengono  nel corpo ciò che è buono e ti fa bene e bloccano ciò che è nocivo. Mangia: frutti di mare (soprattutto tonno e salmone), noci, olio di canola e semi di lino.

bellezza: minerali e vitamine per la pelle

bellezza: minerali e vitamine per la pelle

I MIGLIORI MINERALI E VITAMINE PER LA PELLE:

Q10
Il coenzima Q10 riduce il danno cellulare e aiuta il ricambio delle cellule della pelle. In uno studio clinico giapponese, gli adulti che hanno assunto il coenzima Q10 per via orale hanno mostrato una riduzione della profondità delle rughe dopo appena due settimane.

Selenio
Il selenio è il più benefici quando si tratta di diminuire il rossore, il che significa che è utile la sua assunzione post-allenamento. Può anche aiutare con la forfora e rinforza il cuoio capelluto .

Diossido di titanio
Oltre il 90 per cento dei segni di invecchiamento visibile e dei tumori della pelle vengono dall’esposizione non protetta ai raggi UV. La scelta di un ampio spettro SPF 30 o superiore, con biossido di titanio (un minerale presente in natura) può aiutare a proteggere la pelle. I filtri solari minerali bloccano la luce del sole prima di essere assorbito nella pelle. Essi sono spesso meno irritanti rispetto ai prodotti che contengono sostanze chimiche. Un altro vantaggio è che sono efficaci nella protezione contro altre fonti che possono contribuire a danni alla pelle, come la luce visibile e anche la luce che proviene dallo smartphone.

Zinco
Lo zinco è non solo un protettore solare alto ma ti protegge anche dai brufoli. Lo zinco riduce la risposta infiammatoria coinvolta nella produzione di acne. Perché aiuta il ricambio cellulare, può inoltre diminuire parte della produzione di olio che porta a pori ostruiti.
Mangia : Ostriche, manzo, zucca, semi e anacardi

 





scrub allo zenzero

Gambe lisce: ricetta per lo scrub allo zenzero

Ricetta per lo scrub allo zenzero: operazione gambe lisce al via! Vuoi che la tua abbronzatura risalti di più sulla pelle? Vuoi la pelle delle gambe liscia e setosa? Tra le soluzioni più efficaci c’è lo scrub allo zenzero. Assolutamente da provare e fare velocemente a casa. Cinque  ingredienti da cucina è tutto ciò che serve per avere il tuo vasetto di scrub allo zenzero, da usare anche in vacanza, che è di gran lunga tra i più benefici e delicati esfolianti che abbia mai usato. Oltre l’odore incredibile, zenzero e cannella sono  fantastici sia come anti-infiammatorio  che per lenire la pelle secca.
Tempo di cottura : 5 min – Tempo totale : 5 min

Scrub allo zenzero per gambe più lisce

Gambe lisce: ricetta per lo scrub allo zenzero

Gambe lisce: ricetta per lo scrub allo zenzero

Ingredienti

  • 1 tazza di zucchero di canna scuro (o zucchero di cocco)
  • 1/4 tazza di olio di cocco , solido
  • 1 cucchiaio di melassa
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere secca
  • 1/3 cucchiaino di chiodi di garofano secchi
  • 1 vasetto

Procedimento:

  1. Unisci lo zucchero di canna (anche quello di cocco va bene ma è meno gentile e molto più spesso dunque risulta più forte anche sulla pelle), cannella, zenzero e chiodi di garofano in una grande ciotola.
  2. Ricopri con olio di cocco e melassa e mescola per combinare . Potrebbe essere necessario usare le mani per mescolare veramente bene; metti il contenuto in barattolo con un coperchio sicuro, ti permetterà di conservarlo bene e  a temperatura ambiente per molto tempo.
  3. Come Usarlo: passa lo scrub sulla pelle umida. Massaggia delicatamente con movimenti circolari, usando le mani per esfoliare la pelle e rimuovere le cellule morte della pelle. Risciacqua bene.
scrub allo zenzero

scrub allo zenzero

thehealthymaven

maschera viso dopo sole con avocado

Maschera viso dopo sole con avocado

Dimentica di spendere tempo e denaro per le maschere viso lenitive e riparatrici ed inizia a curare i danni del sole con questa maschera viso dopo sole con avocado, realizzata con soli 4 semplici ingredienti e pronta in 5 minuti!
In quanto drogate di prodotti beauty, siamo alla ricerca costante delle ultime tendenze in fatto di cura della pelle. In particolare nel periodo estivo quando abbiamo bisogno di preparare e riparare la nostra pelle da esposizioni solari troppo aggressive.

avocado per la pelle dopo sole

avocado per la pelle dopo sole

Non fraintendetemi, abbiamo tutti bisogno di un po’ di sole! La vitamina D è fondamentale per la nostra salute, fisica e mentale. E’ importante però anche proteggerci con adeguati fattori di protezione e nutrire la nostra pelle baciata dal sole estivo. Questa maschera viso dopo sole, fai da te con ingredienti naturali è magnifica.
Abbiamo usato l’avocado perché #avocadosforlife ma anche perché è un frutto ricco di grassi sani incredibilmente idratanti per la pelle. Abbiamo anche usato il miele, perché è antibatterico e anti-aging (è pieno di antiossidanti!), e l’olio dell’albero del tè perché è purificante così come l’olio di semi di rosa canina, che è ad alto contenuto di vitamina E per aiutare con la rigenerazione delle cellule della pelle.

avocado per la maschera viso dopo sole

avocado per la maschera viso dopo sole

Preparati ad avere la pelle più morbida e più idratata anche a mare.

Ingredienti per la  maschera viso dopo sole con avocado

  • 1/2 avocado maturo
  • 1 cucchiaino di miele grezzo
  • 1/2 cucchiaino di olio di semi di rosa canina
  • 2 gocce di olio di tea tree

Istruzioni

  1. Unisci tutti gli ingredienti in un frullatore o schiacciali con schiacciapatate o una forchetta.
  2. Lava il viso con un detergente,  applicare la maschera generosamente su viso e collo asciutti.
  3. Lascia riposare 20 minuti.
  4. Lava la maschera dal viso e idrata con crema dopo sole o la tua crema idratante.
maschera dopo sole fai da te con avocado

maschera dopo sole fai da te con avocado

Source: thehealthymaven