Articoli

4 cose da sapere sull’intimo da palestra

Credici o no ci sono alcune persone che preferiscono non indossarne affatto durante l’allenamento. Tuttavia ci sono alcune informazioni sull’intimo da palestra che dovresti sapere.

Andrare “commando”. Se il “senso di libertà” è una cosa a cui non puoi rinunciare, ti consigliamo di ripensarci. Il sudore da vita ad un ambiente ideale per infezioni, e una semplice protezione come quella creata dall’intimo può prevenire un certo tipo di problema. Se il tuo activewear è di quelli a tessuto antibatterico super innovativo, beh allora puoi pure continuare a coltivare la tua abitudine.

First Base bralette sportiva + legginga – clicca per acquistare

I perizomi non sono i tuoi migliori amici. Se non sopporti la linea degli slip che si intravede sotto i tuoi aderentissimi yoga pants, ti suggeriamo di modificare leggermente la prospettiva da cui guardi il problema. I perizomi sono piuttosto aderenti e spesso durante l’allenamento si crea una sorta di frizione che può causare infezioni batteriche a prescindere dal tessuto. Vedi la nostra collezione di bralette e reggiseni sportivi

Cerca di evitare pizzo e satin. Nessuno dei due tipi di tessuto è traspirante e il pizzo può causare irritazioni. Secondo gli esperti, il cotone può essere una buona alternativa, ma sarebbe preferibile indossare intimo fabbricato appositamente per l’allenamento, che tenda dunque a tenerti asciutta. E per chi pratica sport di distanza, fondamentale è indossare qualcosa che non generi frizione e irritazione.

Durante quei giorni… meglio indossare qualcosa che ti faccia sentire a tuo agio. E cerca di evitare soluzioni “profumate”.

Source: shape.com

Clicca per visitare lo shop