Articoli

3 esercizi da fare con i kettlebell per eliminare i rotoli da reggiseno – Video

3 esercizi da fare con i kettlebell per eliminare i rotoli da reggiseno. Anche se sarà difficile scoprire la schiena nei per i prossimi mesi, non vuol dire che tu debba ignorare l’allenamento della parte alta del corpo. Il fastidioso cuscinetto che si crea sulla schiena, per colpa anche del reggiseno troppo stretto, non vuol dire assolutamente che tu sia fuori forma o in sovrappeso. Infatti, tutte noi ci facciamo più caso quando indossiamo il reggiseno. Se non sei contentissima di come la tua schiena appare, ci sono 3 esercizi da fare con il kettlebell per eliminare i rotoli da reggiseno. Non per niente, i kettlebell sono i migliori amici delle ragazze!

Tonificare i muscoli della schiena e della parte alta del corpo in generale, ha degli enormi benefici che vanno al di là dell’estetica. Esegui ognuno dei movimenti 10 volte per 3 set. Prima di iniziare l’allenamento, assicurati di utilizzare un kettlebell che ti permetta di eseguire tutti i set e le ripetizioni consigliate in forma corretta.

Come sempre ci teniamo a sottolineare, prima di iniziare qualsiasi tipo di allenamento, verifica di essere nelle condizioni adatte per poterlo eseguire. 

Iscriviti alla newsletter e ottieni il 15% di sconto sul primo acquisto e la spedizione gratuita

3 esercizi da fare con i kettlebell per eliminare i rotoli da reggiseno

Kettlebell press 3×10

  • Porta il kettlebell davanti al petto e impugnalo saldamente con entrambe le mani
  • Solleva il kettlebell sopra la testa buttando fuori l’aria mentre esegui il movimento
  • Riporta il kettlebell in posizione di partenza

Kettlebell Pull alternato 3×10 (per lato)

  • Posiziona il kettlebell davanti a te e porta il busto in avanti
  • Fai attenzione a non inarcare la schiena e a tenere l’addome attivo
  • Porta il braccio destro verso il kettlebell e senza muovere il busto, porta il gomito indietro sollevando il kettlebell.
  • Il braccio sinistro si trova esteso all’esterno
  • Riporta il kettlebell in posizione di partenza ed esegui il movimento con il braccio sinistro.

Leggi anche Allenare gli addominali con i kettlebell

Kettlebell bridge pullover 3×10

  • Distenditi supina, portando il kettlebell al petto e piegando le gambe a 45°. Tenendo ben salda al suolo la pianta del piede
  • Attiva il core e strizza i glutei
  • Solleva il bacino e raggiungi la posizione di bridge.
  • Solleva il kettlebell sopra la testa e portalo dietro la testa, piegando i gomiti
  • Ripeti il movimento per 10 volte

Leggi anche Gambe toniche e glutei a palloncino con i kettlebell – Video

Per una corretta esecuzione dell’allenamento guarda il video.



Perché dovrei allenare i muscoli della schiena?

Sappiamo che i tuoi sforzi in palestra si concentrano nella parte del bassa del corpo: gambe snelle e toniche e glutei a palloncino sono il tuo pallino fisso. Il tuo secondo pensiero invece sono gli addominali: come avere un six pack a prova di Britney per indossare quei fantastici crop top a cui non smetti di pensare? In tutto questo concentrarti sulle parti del corpo a tuo avviso più femminili, stai dimenticando forse l’importanza per la tua salute dell’allenamento dei muscoli della schiena.

Che tu sia un’atleta, una bodybuilder, o ti limiti a timbrare il cartellino 3 volte a settimana in palestra, devi sapere che allenare i muscoli della schiena, sia nella parte alta che nella parte bassa, ha dei grossissimi benefici:

  • Ti aiuta ad eliminare il rischio di infortuni e supporta lo sviluppo di moltissime funzioni del corpo.
  • Aumenta la capacità del corpo di eseguire un certo tipo di esercizi. Se ti piace allenarti in sala pesi, lo sviluppo muscolare della parte bassa della schiena ti aiuta a darti maggiore equilibrio supportando i muscoli della parte centrale del corpo. Immagina di aggiungere ulteriore peso e pressione sollevando certi carichi, non vorresti maggiore supporto?
  • Aiuta ad evitare quella postura incurvata che assumi durante le ore passate alla scrivania Provvede a dare supporto alla spina dorsale
  • Previene il mal di schiena e dolore al collo, la riduzione di flessibilità e ossigenazione muscolare.

Lilybod Ivy Mirage Sport Bra – clicca per acquistare

Ovviamente non si può parlare di un corpo perfettamente allenato se s’ignora l’allenamento dei muscoli della schiena. Ecco quindi 5 suggerimenti per avere una schiena forte e allenata.

Tutti i suggerimenti dati vanno sempre relazionati alla propria condizione di salute e atletica. L’allenamento è una cosa estremamente personale.

  • Cerca di eseguire gli stacchi. Non c’è allenamento migliore per allenare i muscoli della schiena dello stacco (deadlift). Fai si che questo diventi l’esercizio fondamentale dei tuoi allenamenti
  • Esegui i pull up. Che tu sia in grado di eseguirli solo in maniera assistita o anche priva di supporto, cerca di eseguire questo esercizio nelle sue variazioni. I risultati si vedranno immediatamente.
  • Aggiungi allenamento con il vogatore o esercizi che simulino lo stesso movimento.
  • Quando si tratta di stacchi meglio tenersi bassi con le ripetizioni mentre quando si tratta di esercizi di pull si può arrivare ad un numero più alto di ripetizioni.
  • Concentrati nella costruzione di una presa forte e del sollevamento di carichi pesanti. E’ fondamentale per costruire un corpo forte e poter eseguire in maniera perforante ed efficace il tuo allenamento.



Workout: eliminare le maniglie dell’amore in 3 mosse

Se anche tu vuoi eliminare le fastidiose maniglie dell’amore non puoi non provare ad inserire nel tuo workout queste 3 mosse.
Woodchoppers. Usando un pesetto (il peso varia a seconda del tuo livello di allemento) rimani in piedi con le gambe divaricate a distanza fianco, con il peso del corpo spostato sulla gamba sinistra. inizia mantenendo il pesetto con entrambe le mani sopra la spalla. Successivamente, porta il pesetto verso il fianco destro, per intenderci il movimento deve ricordare un boscaiolo che taglia la legna (non essere timida, il movimento è decisamente efficace e ne vale la pena attirare un po’ di sguardi in previsione di ottimi risultati), ruotando il piede e il ginocchio sinistro in maniera da accompagnare il movimento. Riporta il peso nella posizione di partenza. Dopo di che cambia lato.
Wood-Chop-esercizio

Woodchop

Russian twist: la posizione di partenza richiede un po’ di equilibrio per essere raggiunta. Rimani seduta, porta la schiena indietro verso il basso a formare un angolo di 45 gradi. Tieni tra le mani un pesetto. Anche qui il peso varia a seconda del livello di allenamento. Solleva le gambe, incrocia le caviglie e cerca di rimanre in equilibrio. Se non riesci, puoi anche tenere i piedi a terra con le ginocchia piegate. Da questa posizione ruota il busto verso destra mentre porti il pesetto verso il suolo, al tuo fianco. Ripeti lo stesso movimento dall’altra parte, e via di seguito. Attenta a non inarcare la schiena e in ogni caso se è la prima volta che esegui l’esercizio, chiedi al trainer di sala di controllare l’esecuzione.

Russian-Twist-esercizio

Russian twist

Bicycle Crunches. Supina, piega leggermente le gambe e porta le mani dietro la testa ma senza unirle. Contrai gli addominali, alza leggermente le spalle e la schiena dal pavimento. Nello stesso tempo porta il gomito del braccio sinistro verso il ginocchio della gamba destra, e fai si che si incontrino al centro del corpo. Performa l’esercizio anche dall’altro lato e  continua più velocemente possibile. Lie on your back with your knees bent and your hands behind your head. Do not clasp your hands together. Engage your abs, lifting your shoulders and upper back off of the ground. At the same time, move your right elbow toward your left knee so that they meet in the middle of your body. Next, switch your position by bringing your left elbow to your right knee. Continue as quickly as possible while still keeping your torso raised up off the ground.

bicycle-crunch esercizio

bycicle crunch