Articoli

Da domani mi metto a dieta: food trend da seguire nel 2019

Il 2018 è stato senz’altro un anno ricco di food trend. Alcuni hanno attecchito nelle tue personalissime abitudini alimentari, altri sono stati soltanto una fugace distrazione. Il 2019 non sembra esser meno interessante da questo punto di vista.

Quindi se come ogni nuovo inizio anno il primo dei tuoi buoni propositi è “da domani inizio la dieta”, ecco la lista dei food trend da seguire nel 2019

Collagene in polvere. Uno degli ultimi trend è quello di aggiungere collagene in polvere alla propria tazza di caffè. (Come sempre suggeriamo di affidarsi uno specialista prima di aggiungere integratori alla propria dieta). E anche se stai già storcendo il naso, perché il caffè è sacro, forse stai anche pensando di fare un eccezione, per fare il tentativo di migliorare l’elasticità della pelle, avere unghie più sane e articolazioni più funzionanti. Ovviamente no pain no gain, in questo caso per il portafogli.

Alimenti vegani per carnivori. Sembra una contraddizione in termini, ma i giorni in cui sei costretta a mangiare hamburger di fagioli senza bacon o formaggio sembrano essere finiti. Secondo alcuni studi la diffusione del veganesimo e l’aumento della produzione di alimenti a base vegetale è aumentata. Preparati da carnivora incallita ad inserire opzioni super gustose di natura vegetale nel tuo piano alimentare.

Il polline è la nuova fonte di eterna gioventù. Parola di Posh Spice, conosciuta alle fashion addict come Victoria Beckham. Ricca fonte di anti ossidanti e alimento dalle proprietà anti infiammatorie, potrebbe avere un ruolo nella riduzione del colesterolo e nella riduzione di sintomi da menopausa, secondo alcuni studi. Ideale se utilizzato con yogurt, nelle insalate o anche zuppe. Leggi anche Polline come integratore per allenamenti intensi e tornare in forma

Il potere degli omega-3 rimane indiscusso. Salmone, noci, soia hanno una cosa in comune: l’inimitabile potere degli omega-3. E’ presente praticamente in tutti gli alimenti considerati sani da mettere nel carrello della spesa.

Aggiungi un pizzico di pepe con lo zenzero. L’abbiamo assaggiato tutte e la sensazione al gusto è quella di un pizzicorio. Nonostante ciò lo zenzero crea dipendenza oltre ad una serie di benefici per il tuo corpo. Sembra infatti che tra le sue proprietà ci sia anche quella antinfiammatoria. Senza escludere poi il fatto che aggiungere un pizzico di zenzero praticamente ad ogni piatto, lo fa sembra gourmet e alla moda.

Latte di canapa per un sapore più deciso. E non solo: pare che sia l’opzione più salutare anche rispetto al latte di soia e affini. La sua consistenza è leggermente più robusta e si sposa perfettamente con il caffè. Che il cappuccino al latte di canapa diventi il must da provare nel 2019? Come se non fosse abbastanza, sembra anche molto ricco il calcio.

Formaggio e non solo perché siamo italiani. La dieta chetogenica è ormai parte del tuoi percorso fitness, e il formaggio che è ricco in proteine e grassi sembra adattarsi perfettamente alla necessità. Secondo alcuni studi di mercato la sua produzione è addirittura in aumento. Soddisfatti? Leggi anche Cosa aspettarsi quando s’intraprende una dieta chetogenica



5 errori da non commettere a pranzo

Non pianificare con largo anticipo. Quando le tue scelte alimentari sono dettate dalla fame, dal tuo essere nervosa, irritabile o scarsa forza di volontà, si fanno scelte sbagliate. A lungo andare ti trovi ad aggiungere calorie di cui non hai bisogno. Il modo più immediato per risolvere il problema è quello di preparare i pasti la domenica. Quinoa, pollo, salmone, verdure, ti forniscono una combinazione di alimenti potenzialmente infinita per i tuoi pasti e il tuo fabbisogno nutrizionale.

Saltare il pranzo. Eliminare un pasto così importante come il pranzo, si traduce in un pasto più abbondante in termini di dimensioni e di calorie, più tardi nella giornata. Il metabolismo funziona meglio se tenuto attivo tutto il giorno. Si consiglia quindi di considerare 5 pasti al giorno, praticamente mangiare ogni tre ore il nostro personalissimo fabbisogno calorico giornaliero.

Dimenticare le proteine. Le proteine sono il macronutrienti che ti tiene sazia più a lungo. Più di carboidrati e grassi tiene a freno i morsi della fame pomeridiana, permettendoti ti attenerti ai tuoi pasti pianificati senza farti cadere nella tentazione di snack vari ed eventuali. Aggiungi ai tuoi pranzi, una fonte di proteine come pollo, tacchino, formaggio di pecora, legumi, delle dimensioni dei tuoi palmi per diminuire la sensazione di fame, costruire massa muscolare e bruciare grassi.

Leggings VIGG SALDI – Clicca per acquistare

Mangiare la stessa cosa ogni giorno. Il fatto di alimentarci nella stessa maniera ci annoia. Variare, mantiene attivo l’interesse e l’impegno nel raggiungere gli obiettivi. Prova quindi a ideare una quindicina di opzioni valide per i tuoi pranzi, e prepara quelle che hai scelto durante il weekend. Questo ti aiuterà a non cadere nella tentazione dei pranzi on the go e ad alimentarti in maniera corretta.

Mangiare in maniera distratta. Alcuni studi dimostrano che le persone che fanno altro mentre mangiano, hanno la tendenza a mangiare in abbondanza nei pasti successivi. Quando mangi e pensi ad altro, la tua mente non registra il pasto nella stessa maniera, ti perdi il senso di sazietà e finisci con l’essere affamata il minuto dopo che hai terminato il pasto. Concentrati sul pasto anziché sul computer o sul cellulare, mangia al parco o in un ristorante, aiuterai il cervello a collegarsi agli alimenti che mangi che ti permette di mangiare eccessivamente ai pasti successivi. Mangiare lentamente è un altra strategia per aiutarti in termini di consapevolezza rispetto a ciò che hai nel piatto.

Source: furthermore.com