Articoli

10 regole per una perdita di peso in eccesso definitiva

Prima ancora di iniziare a pensare ad una perdita di peso in eccesso, devi metterti in testa che non si tratta di una cosa di cui avere vergogna anzi è solo un ulteriore obiettivo da raggiungere. L’importante è farlo nella maniera giusta, con un piano appropriato e realistico per la maniera in cui trascorri le tue giornate.

Ecco le 10 regole da seguire per una perdita di peso in eccesso definitiva.

Riguarda lo stile di vita

Se la perdita di peso in eccesso viene vissuta come una sofferenza, ci sono altissime probabilità che tu non riesca a raggiungere l’obiettivo. Per perdere peso in eccesso in  maniera definitiva, hai bisogno di apportare delle modifiche definitive al modo in cui mangi. Ovviamente questo non vuol dire lasciarsi andare occasionalmente, ma diminuire drasticamente o temporaneamente le calorie ingerite, può solo causare quell’effetto yoyo che in ogni non ti sarà di nessun aiuto.

Alcune ricerche dimostrano un parametro che ti permette di capire se la perdita di peso in eccesso sarà a lungo termine o meno, è il quantitativo di peso che perdi nel primo mese. In tutto questo c’entra la motivazione: infatti molti nutrizionisti applicano la strategia di limitare ad alcuni cibi le prime due settimane per poi reintegrare nelle settimane successive in maniera sostenibile e sana.

Allenati nella maniera giusta

L’allenament0 ti permette di bruciare calorie, perdere grasso in eccesso, accelerare il metabolismo e aumentare la massa muscolare. Ma chi cerca di perdere peso in realtà sovrastima il piano delle volte il numero di calorie da bruciare e sottostima il numero di calorie da mangiare. Sfortunatamente il corpo è programmato per mantenere su qualche chilo in più per tanto quando inizi ad allenarti il corpo percepisce il deficit e manda segnali di fame. Devi essere super precisa nel bilanciare esercizio e alimentazione.

L’allenamento ad intervalli potrebbe diventare il tuo migliore amico: ti permette infatti di aumentare la massa magra, accelerare il metabolismo e bruciare più calorie. Per ottenere risultati in termini di perdita di peso in eccesso allenati 3 volte a settimana con i pesi e 3-5 volte a settimana con allenamenti cardio che bruciano tra le 250-400 calorie.

Non andare nel panico se hai un po’ di fame. Molte donne soffrono di ansia da pasto, portando dietro spuntini che in realtà non hanno bisogno di mangiare. La causa? Stress o noia.  In realtà prima di afferrare uno snack chiediti se realmente hai fame o se sei solo annoiata.

PT: Alfredo Vicinanza
Atleta: Margherita La Salvia
Contattaci su Instagram per avere il tuo piano di allenamento personalizzato

Non tutte le calorie sono uguali

La meccanica della perdita di peso in eccesso è molto semplice: mangia meno calorie di quelle che utilizzi per produrre energia. Ma in tutto questo, la tipologia di cibo che mangi, fa realmente la differenza. I cibi confezionati ad esempio possono causare dipendenza: più ne mangi e più senti la necessità di mangiarne. Le raccomandazioni sono sempre le stesse: aggiungi verdure, grassi sani e proteine magre per ottenere il massimo in termini nutrizionali dai tuoi pasti. Con il passare delle settimane ti sentirai anche meno affamata. Mentre mangi cerca di tenere un diario alimentare: secondo uno studio tenere traccia della propria giornata alimentare aiuterebbe molto nel processo di perdita del peso in eccesso.

6 modi per risolvere il problema pancia gonfia

La pancia gonfia è un incubo, soprattutto con il fine settimana e il bikini in arrivo.  Condividiamo con te 6 modi per risolvere il problema pancia gonfia e la sensazione di pesantezza. Inoltre troverai anche una delle nostre bevande brucia-grassi preferita.
Segui questi semplici passi e noterai la pancia più piatta e ti sentirai ad agio con te stessa.

1.Mantieni l’apporto di sodio basso: spesso tendiamo a consumare più sodio di quanto necessario; quando l’apporto di sodio è troppo alto il corpo tratterrà più acqua, facendoti gonfiare come un palloncino. Assicurati di scegliere ingredienti freschi, carni o verdure che siano, rispetto a quelli confezionati o trasformati perché i cibi avranno molto meno sodio.  Fai attenzione quando mangi fuori, molti ristoranti usano più sale di quello che useresti tu a casa. Chiedi di non  condire con il sale il tuo pasto, lo farai tu una volta che arriva il piatto in tavola.

Legging Yoga Go – clicca per acquistare

2.Fai movimento! L’esercizio fisico regolare aiuta a liberare il corpo dalle tossine. Aumentare la frequenza cardiaca e la respirazione aumenterà anche le contrazioni naturali nell’intestino per aiutare a espellere e accelerare la digestione. Scopri alcuni degli allenamenti che ti proponiamo.

3.Banane! – Alimenti come banane, patate dolci, spinaci, cocomero sono ricchi di potassio. Quando i livelli di potassio e sodio del vostro corpo non sono equilibrati, i liquidi in eccesso possono accumularsi e causare gonfiore. Questi alimenti ad alto contenuto di potassio aiutano ad espellere i liquidi in eccesso per farti sentire in forma.

4.Riduci i carboidrati: non stiamo dicendo di eliminare i carboidrati  ma fai attenzione alle quantità. Come regola generale, mangia carboidrati sani ogni giorno, come le patate dolci invece di cibi ad altissimo contenuto di carboidrati e meno ricchi di nutrienti come ciambelle e salatini. Pochi giorni senza alimenti ad alto contenuto di carboidrati o con pasto low carbs ti permettono di sgonfiarti in poco tempo.

5.Fai scorta di fibre – Se non sei abituata ad alimenti ricchi di fibra, li puoi aggiungere alla tua alimentazione lentamente, perché questo può effettivamente causare più gonfiore in un primo momento. Una volta che il tuo corpo si abitua al costante apporto di cibi ricchi di fibre, aiuterà a ripulire l’intestino e a mantenere tua regolarità. Assicurati di includere verdure a foglia verde, spinaci e asparagi sono perfetti in quanto diuretici naturali. Fagioli e lenticchie pure hanno un altissimo contenuto di fibre.

6.Acqua: aiuta in realtà a liberare il corpo dalla ritenzione di liquidi. Se il tuo corpo non ha sempre una quantità adeguata di acqua, tenderà a gonfiarsi. Quando il corpo riceve abbastanza acqua, la espelle insieme alle tossine. L’obiettivo è di bere almeno la metà del tuo peso corporeo in once di acqua al giorno – di più se ti alleni.

Vuoi iniziare subito a fare il carico di acqua in 5 minuti? C’è l’infuso di frutta che ti aspetta con il suo pieno di anguria ricca di potassio e di limone che è un diuretico naturale, di cetriolo che è anti-infiammatorio e rosmarino, conosciuto per la prevenzione di problemi intestinali e gonfiore della pancia.

Ingredienti

  • 4 tazze di acqua filtrata
  • 1 tazza di anguria
  • 10 fette sottili di cetriolo
  • 6 fette di limone
  • 3-4 piccoli rametti di rosmarino

Procedimento
Schiaccia leggermente il rosmarino,  aggiungi la frutta nell’acqua; meglio se la lasci durante la notte.