Stare leggeri a pranzo: 4 cibi che i trainer non mangerebbero mai

In piena estate, la pigrizia si fa sentire durante tutto l’arco della giornata. Anche quando si tratta di cucinare, la tua verve da Masterchef, sembra essere andata in vacanza. Ecco, dunque, qualche suggerimento da tenere sempre a mente quando si parla di stare leggeri a pranzo.

Lilybod leggings – clicca per acquistare

Stare leggeri a pranzo: 4 cibi che i trainer non mangerebbero mai

Pane. La combinazione più gettonata prevede verdure a foglia verde come ad esempio spinaci, rucola oppure cavolo riccio e due o tre uova bollite incluso il rosso. Questo perchè combinare proteine e grassi buoni, eliminando così gli alimenti eccessivamente lavorati, ti permette di essere più attiva e concentrata durante l’arco di tutta la giornata

Carne rossa. Carne rossa e roast beef sono alimenti da evitare per pranzo, secondo alcuni trainer, perchè possono provocare quella sensazione di pienezza mista a stanchezza. Di solito preferiscono mangiarla per cena. Cercano invece di mangiare carni bianche pollo o tacchino, oppure del pesce accompagnati da insalata e verdure miste. E siccome il pranzo risulta piuttosto leggero, se consumato in questa maniera, il pomeriggio si concedono uno snack a base di noci, mandorle e uvetta passa.

hamburger funghi

hamburger funghi

Barrette sostitutive del pranzo o energetiche. Come regola generale tutto ciò che viene in confezione, va attentamente esaminato nei suoi valori nutrizionali. Il terribile segreto che barrette sostitutive del pranzo o barrette energetiche nascondo, riguarda i quantitativi eccessivi di zucchero accompagnato da altri ingredienti di dubbia provenienza. La cosa peggiore è che consumando questa tipologia di alimento, spesso ti senti ancora più affamata immediatamente dopo averli terminati. Quindi cerca di preparare degli alimenti che puoi tenere in frigo per qualche giorno come ad esempio la quinoa, del pollo (o anche uova bollite) e verdure a foglia verde. Condisci il tutto con un cucchiaino di olio di oliva, una spruzzata di limone o aceto balsamico. Aggiungi come bonus qualche mandorla o noce.

Burger. Per quanto siamo delle fan sfegatate del motto “ Mangia sano per rimanere in forma, e concediti un hamburger ogni tanto per rimanere sano di mente”, gli hamburger a cui ci riferiamo non sono di certo quelli da fast food. Secondo alcuni trainer, sarebbero infatti talmente poveri di nutrienti a causa della scarsissima qualità della carne. Se proprio sei a corto di proteine, preferisci piuttosto del pollo preso in rosticceria, ovviamente eliminando la pelle. Se riesci ad aggiungere anche patate dolci, avrai un pasto nutriente e che terrà a bada la fame fino al prossimo pasto.

 



fitinhub
Seguici su

fitinhub

Squad - Fit In Hub at Fit In Hub
Portatrice sana di info su Fitness, Activewear, Ricette Alternative e Beauty
fitinhub
Seguici su