Allenamento cardio per bruciare grassi senza attrezzi

fitinhub
Seguici su

fitinhub

Squad - Fit In Hub at Fit In Hub
Portatrice sana di info su Fitness, Activewear, Ricette Alternative e Beauty
fitinhub
Seguici su

Se ti senti un po’ appesantita dalle mangiante degli ultimi giorni, questo allenamento cardio per bruciare grassi senza attrezzi è proprio quello che fa per te.

Legging Lilybod Mali Ultra Jet – clicca per acquistare

Benefici: bruci quanto più grassi possibile senza la necessità di andare in palestra, quindi puoi eseguirlo “comodamente” a casa, al parco, o ovunque tu abbia un minimo di spazio

Come si fa: Esegui 6 ripetizioni per ogni singolo esercizio, nell’ordine suggerito. Ripetilo quote più volte puoi in 3 minuti.
Riposati un minuto. Questo conta come un round. Cerca di eseguire dai 5 ai 10 round.

1. Seal jack: semplicissimo da eseguire, con un salto divarica le gambe e porta le braccia davanti al petto (come in figura), Ritorna in posizione di partenza aprendo le braccia ai lati e chiudendo le gambe. Il tutto in un movimento continuo.

Credits: woman’s health

2. Bodyweight squat: per ulteriori informazioni su come eseguire l’esercizio leggi anche Come eseguire bodyweight squat

Credist: active.com

3. Pushup: per ulteriori informazioni su come eseguire l’esercizio leggi anche Come eseguire un push up efficace

A questo punto dopo aver eseguito il numero di round indicati per il tuo livello di allenamento, dovresti desiderare solo il divano. Ma se proprio vuoi renderti la vita più difficile ecco un altro circuito da provare seguendo lo stesso protocollo.

1. Jumping jack. Questo esercizio lo insegnano alle scuole elementari, ma combinato con gli altri due che seguono non ti sembrerà più un gioco da ragazzi eseguirlo.

Credits: 904fitness.com

2. Squat jump: Leggi anche 6 variazioni di squat per arrotondare il lato B

Source: fitnessmagazine.com

3. Plyo pushup: questo è un movimento avanzato, che presuppone un livello di allenamento elevato. Leggi anche i benefici dell’allenamento pliometrico 

Credits: Anna Victoria