3 errori da evitare nell’eseguire l’ esercizio più efficace per gambe e glutei

fitinhub
Seguici su

fitinhub

Squad - Fit In Hub at Fit In Hub
Portatrice sana di info su Fitness, Activewear, Ricette Alternative e Beauty
fitinhub
Seguici su

Iniziamo con il darti la giusta motivazione: eseguire deadlift nella maniera corretta ti permetterà di eseguire l’ esercizio più efficace per gambe e glutei,  una delle zone più critiche da allenare, oltre a permetterti di trarre una serie di benefici per tutto il resto del corpo con una sola mossa.

La premessa di tutto questo però è che il deadlift sia eseguito nella maniera corretta. Ecco quindi i 3 errori che commetti nell’eseguire l’ esercizio più efficace per gambe e glutei.

Non fai toccare piatti per terra. Tra le ripetizioni dovresti posare il bilanciere al pavimento senza staccare le mani dalla barra completamente, ma decisamente posare il peso per terra e rilasciare la tensione del corpo.
I muscoli hanno bisogno di rilasciare la tensione, e se il motivo per cui non posi il peso a terra è per sentire maggiormente la fatica nell’esecuzione dell’esercizio, dovresti pensare di aggiungere ulteriore peso alla barra. Inoltre tieni in considerazione il fatto che la schiena trarrà solo che benefici da un alleggerimento della tensione e un ritorno alla posizione neutrale. Il che ti permetterà di prepararti al meglio per la ripetizione successiva.

Sbatti il bilanciere per terra. Se una volta eseguito il sollevamento del bilanciere, lo sbatti per terra invece di accompagnarlo in maniera controllata, con tutta probabilità stai ponendo dei limiti allo sviluppo della forza.
Sbattere il bilanciere per terra ti impedisce di beneficiare dell’effetto della tensione prodotta dalla ripetizione. Il peso quando sbatte per terra, tenderà a rimbalzare verso gli stinchi, concentrando tutta la forza dagli stinchi in su, e lasciando la parte dal pavimento agli stinchi appunto, debole. Inoltre eseguendo l’esercizio in questa maniera avrai più difficoltà a ritornare in posizione neutrale con la schiena. Se dunque sei tra le persone che esegue il deadlift in questa maniera, prova ad diminuire il peso che sollevi finché non esegui il movimento nella maniera più corretta dall’inizio alla fine.

Porti indietro la schiena una volta arrivata all’apice del movimento. Quando sollevi la barra può capitare di inarcare la schiena e tirare il bilanciere con le spalle, portando in posizione arretrata rispetto ai fianchi, tutta la parte superiore del corpo. Probabilmente hai visto numerosi powerlifter eseguire il movimento in questa maniera durante le gare, per bloccare il movimento.
Eseguire l’esercizio in questa maniera mette una grossa tensione sui dischi della colonna vertebrale che il più delle volte si traduce in un’ernia.
Per eseguire il movimento in maniera corretta, una volta raggiunto il picco dell’esercizio, tieni la spina dorsale neutra e assicurati che le spalle siano il linea con i fianchi, non andare oltre.

Source: shape.com