Le abitudini alimentari che rovinano la tua produttività a lavoro

Quando pensi di voler aumentare la tua produttività al lavoro, la prima cosa che fai probabilmente è bloccare tutti i social network ai quali sei connessa e chiudere la porta, così da non essere disturbata. L’ultima cosa che invece ti verrà in mente sarà probabilmente quella di rivedere le tue abitudini alimentari.

produttivita-al-lavoro

Le 6 abitudini alimentari che rovinano la tua produttività al lavoro

Saltare la colazione

Sembra quasi una cosa ovvia, ma in realtà le persone che a colazione mangiano in maniera distratta oppure in fretta e furia, risultano essere meno produttive di chi invece fa una colazione completa includendo anche una certa percentuale di proteine, che risultano importanti nello stabilizzare i livelli di glucosio lungo il corso della giornata per avere maggiore energia sia per il corpo che per il cervello.

Fare il pieno di carboidrati a pranzo

Quando si è a lavoro, per sopperire alla mancanza di tempo, spesso si tende ad ordinare la cosa più veloce da mangiare come un panino o una fetta di pizza. Facci caso, probabilmente subito dopo mangiato ti sentirai piena, un po’ spossata e sicuramente stanca. Questo perchè probabilmente sta circolando troppo glucosio nel sangue. Cerca di attenerti ad carboidrati integrali, frutta, verdura che ti danno l’energia necessaria per continuare a lavorare il pomeriggio senza darti la sensazione di aver bisogno di un pisolino.

Saltare il pranzo

Al pari del saltare la colazione, anche saltare il pranzo mina la tua produttività al lavoro. Pensi che fare una maratona fino all’ora di lasciare la scrivania possa portarti a lavorare di più, in realtà non è così. Il cervello ha bisogno di glucosio per lavorare correttamente e i suoi livelli come abbiamo già detto in precedenza devono essere stabili. Per questo è consigliabile non far passare mai troppo tempo tra un pasto e un altro, strategia utile anche per non cadere in tentazione di snack poco salutari.

abitudini-alimentari

Bere troppo caffè

Il caffè probabilmente ti da una carica di energia immediata. Il problema si pone quando le tazzine diventano troppe avendo un effetto esattamente opposto. Secondo alcuni studi l’eccesso di caffè potrebbe provocare irrequitezza, irritabilità, nervosismo e problemi di stomaco, che ovviamente t’impediscono di  performare al meglio al lavoro

Non bere abbastanza acqua

Non bere abbastanza acqua può avere effetti negativi sulla tua produttività, concentrazione, livelli di attenzione e memoria a breve termine. Perfino una disidratazione leggera può avere effetti sull’umore, i livelli di energia e l’abilità di pensare in maniera chiara.

Cedere alla tentazione di uno spuntino dolce il pomeriggio

Se i cibi a basso contenuto glicemico, fanno impennare i tuoi livelli di energia, quelli ad alto contenuto glicemico hanno l’effetto opposto. Cupcakes, biscotti, una fetta di torta possono farti sentire sul momento carica di energia, ma l’effetto non dura troppo. I livelli di energia calano in maniera drastica, rendendoti incline ad un riposino.

Source: everup.com



Commenta su Facebook
fitinhub
Seguici su

fitinhub

Squad - Fit In Hub at Fit In Hub
Portatrice sana di info su Fitness, Activewear, Ricette Alternative e Beauty
fitinhub
Seguici su