9 errori da non commettere nel preparare smoothie e frullati

fitinhub
Seguici su

fitinhub

Squad - Fit In Hub at Fit In Hub
Portatrice sana di info su Fitness, Activewear, Ricette Alternative e Beauty
fitinhub
Seguici su

Preparare smoothie e frullati, sembra un gioco da ragazzi. E rispetto a ricette più complicate di sicuro lo è. Tuttavia ci sono degli errori che comunemente si commettono e che andrebbero evitati. Scopri quali sono.

superfood-smoothies

Frullare poco
Cerchiamo di non sottostimare il tempo necessario per frullare. I frullati sono facili da preparare ma ci vuole tempo per raggiungere la giusta consistenza. Mantieni il frullatore attivo per circa uno o due minuti se è un frullatore regolare.

Non aggiungere un addensante
Gli smoothie devono avere una cerca corposità, quindi aggiungi un qualcosa che lo renda cremoso. Frutta più densa come pesche, albicocche, mango e banana, ti permetteranno di dare la giusta cremosità al frullato. Puoi anche utilizzare un cucchiaio o due di semi di chia, per un aggiunta di omega 3.

Leggi anche: Banana smoothie antinfiammatorio zenzero e curcuma

Esagerare con le polveri
Esagerare non va mai bene, e cerca di stare lontana dalle polveri di cui non riesci a capire bene gli ingredienti. Molti prodotti sono ricchi di zuccheri aggiunti e ingredienti impronunziabili.

Rendere il frullato troppo dolce
Non aggiungere zucchero raffinato, e se aggiungi latte di mandorle ad esempio, fai attenzione a che non contenga zuccheri aggiunti. Frutti di bosco, banane e latte di mandorla contengono zucchero naturale. Anche i datteri sono un ottimo ingrediente per dare un twist più dolce al frullato. Se invece non ami il sapore troppo dolce, ma il tuo frullato lo è, basta aggiungere un po’ di limone per bilanciare il gusto

Leggi anche: Prova il frullato superfood!

Aggiungere tutti i superfood in un unico bicchiere
Sappiamo tutti quanto i superfood siano importanti per la nostra alimentazione, ma cerca di resistere alla tentazione di utilizzarli tutti insieme. Scegli massimo 4 superfood per bicchiere altrimenti ti troverai a bere uno smoothie da gusto bizzarro, specialmente se aggiungi verdura…

Usare troppo ghiaccio
Esagerare con il ghiaccio impedirà ai grassi dell’olio di cocco, dei semi di lino o delle noci, di incorporarsi bene con il frullato. Quindi prova aggiungerlo alla fine quando sei sicura che tutto è ben amalgamato. Un’idea può essere quella di congelare gli avanzi dei frullati e aggiungerli al giro successivo al posto del classico cubetto di ghiaccio d’acqua.

Aggiungere tutta la parte liquida in una mossa
Per evitare di rendere il tuo frullato troppo liquido, incorpora la parte liquida un po’ alla volta. Valuta la consistenza e determina se è il caso di aggiungerne altro.

Utilizzare la frutta con la buccia
Diciamoci la verità, non tutta la frutta va mangiata o è commestibile con la buccia. Quindi quando aggiungi la frutta al tuo smoothie cerca di parlarla per bene. In questa maniera renterai il frullato più gustoso.

Fai sempre la solita ricetta
Sii creativa, cercando di tenere a mente poche linee guida: Utilizza una varietà di frutti di bosco, un qualcosa che renda il frullato della giusta consistenza e del buon latte di noci.

Source: prevention.com