Come asciugare i capelli e dare una piega perfetta, senza asciugacapelli

Come asciugare i capelli e dare una piega perfetta, senza asciugacapelli. Perché le onde mosse e naturali dei capelli non sono passate di moda. Anzi! Le waves da spiaggia possiamo ricrearle a casa, senza il calore del phon, con i consigli di Mikey Warda, stilista e colorista del salone Kazumi a Beverly Hills.

75fcd38e3aa1ace770ece979094eaa5bPrimo passo? Considerare il tipo di capelli e la consistenza. Se non hai i capelli che si asciugano naturalmente in modo elegante e swingy, non ti preoccupare. Leggi i consigli e vediamo come lavorarci un po’.

Come asciugare i capelli e dare una piega perfetta, senza asciugacapelli

Se i capelli sono dritti e fini o medio-fini: siamo di fronte al tipo di capelli più semplici da lavare ed acconciare. Il trucco è non appesantirli con i prodotti. “Anche una mousse che sembra leggera, può dare un risultato appiccicoso e renderli pesanti. Considera di saltare del tutto un prodotto per la piega e se proprio vuoi, scegli uno spray che dia una texture secca, che agisce come uno shampoo a secco, ma senza l’effetto cipriato. Pettina dopo la doccia, quindi utilizza le dita per sollevare le sezioni di capelli attorno alla cute e per dare alla parte inferiore lucentezza, prima di lasciarli asciugare.

Leggi anche: 9 trucchi per capelli sani

Se i capelli sono dritti, spessi e crespi: La mousse volumizzante crea volume alle radici ma è necessario un prodotto levigante per domare le estremità, una volta asciutti.  Se ami asciugarli all’aria ma sei incline al crespo prova un trattamento levigante semi-permanente in salone.

 

Se i capelli sono mossi e fini o medio-fini: Le onde Classiche puoi ottenerle con una miscela di acqua di mare; post-doccia dopo aver asciugato i capelli con l’asciugamano e averli pettinati, spruzza uno spray salino su tutto il capello e lavorali con le mani prima di sezionarli verso il basso, creando una treccia su ogni lato. Dormi con le trecce per amplificare l’onda. Quando ti svegli, spruzza qualche goccia di olio per capelli e una piccola quantità di cera che applicherai con le mani e passala attraverso l’onda per eliminare l’effetto crespo.

Se i capelli sono mossi, spessi e crespi: È possibile seguire la procedura descritta sopra, ma passando più olio e cera, senza preoccuparti di appesantirli. Questo tocco finale è un’ arma segreta, perché crei un look perfetta, incasinato, e con vere onde beachy.

Leggi anche: Non rovinare i capelli e scopri il co-lavaggio

Se i capelli sono ricci e fini o medio-fini: L’obiettivo è di lavorare con il riccio ed evitare l’effetto crespo, idratando i capelli. Quando esci dalla doccia, asciuga con un asciugamano, ma non pettinarli. Poi prendere uno spray con olio per capelli mescolato con un prodotto levigante che ha la consistenza di crema, e passalo nei capelli. Il mix si comporta come un balsamo gloss per ammorbidire e definire i tuoi ricci in modo da non dare quel finish “croccante” è bagnato al riccio, troppo stile ’90s. In questo caso, non passare le dita attraverso il capello.

Se i capelli sono ricci, spessi e crespi: Questo è il tipo più incline al crespo, usa uno shampoo di pulizia profonda, con una formula idratante. Poi seguire le fasi di cui sopra, con più prodotto in base alle tue esigenze. Non è necessario, ma potresti utilizzare un diffusore verso fine asciugatura, in ambiente fresco o freddo. Cio può contribuire a creare boccoli elastici e morbidi.

Source: furthermore.equinox

fitinhub
Seguici su

fitinhub

Squad - Fit In Hub at Fit In Hub
Portatrice sana di info su Fitness, Activewear, Ricette Alternative e Beauty
fitinhub
Seguici su