Sai cosa ti spalmi sulla pelle quando usi un detergente come il Cetaphil?

Sai cosa ti spalmi sulla pelle quando usi un detergente come il Cetaphil?

Il cetaphil è probabilmente il detergente più usato in qualsiasi sapone viso. Le riviste di bellezza e i dermatologi lo amano e consigliano come un detergente delicato. Tuttavia non c’è nulla di sano in esso. Il cetaphil non contiene un singolo ingrediente benefico e ciò di cui è fatto è l’equivalente di fanghi tossici. Se si pensa che ciò che mettiamo sulla pelle viene assorbito nel flusso sanguigno e che la ricerca ha dimostrato che quasi tutti i pochi ingredienti in esso sono cancerogeni… Allora vale la pena fermarci un attimo.

Cetaphil Gentle Cleanser per la pelle contiene solo otto ingredienti: acqua, alcool cetilico, glicole propilenico, sodio lauril solfato, alcool stearilico, Methylparaben, propylparaben, butylparaben. Tutti, tranne l’acqua, sono  fabbricati chimicamente e tra glicole propilenico, sodio lauril solfato e parabeni sono da anni nelle liste di ingredienti cosmetici potenzialmente tossici.

Sai cosa ti spalmi sulla pelle quando usi un detergente come il Cetaphil?

Julia March, top facialist di New York, spiega che tantissime persone credono che il Cetaphil sia sano, ignorandone completamente gli ingredienti. “L’alcool cetilico  un emolliente usato in molti cosmetici, è essenzialmente una cera.
Glicole propilenico è un umettante comune (che significa che porta l’umidità dall’aria alla pelle), ma migliora anche la penetrazione del prodotto nel sangue.
Lauril solfato di sodio è un agente schiumogeno, irritante per gli occhi e la pelle, che disturba la salute della barriera lipidica della pelle, e i parabeni sono un gruppo di conservanti  potenzialmente rischiosi per la salute”.

Dato che non c’è nulla di pulito in questo tipo di detergenti, è piuttosto sorprendente che milioni di donne pensino ancora di non leggere le etichette dei prodotti e non informarsi su cosa si stanno spalmando. Certo il Cetphil come tanti altri, non irriterà la pelle ma di certo non la nutre. Non ci sono gli antiossidanti che aiutano a combattere i danni dei radicali liberi. Non un filo di oli di semi vegetali ricchi di omega che fortificano la barriera della pelle. Non una goccia di erbe calmanti.

Un detergente che si usa due volte al giorno deve essere giudicato per quello che dà la pelle. Considera perciò nuovi criteri quando sceglierai il tuo detergente viso.

Source: wellandgood

fitinhub
Seguici su

fitinhub

Squad - Fit In Hub at Fit In Hub
Portatrice sana di info su Fitness, Activewear, Ricette Alternative e Beauty
fitinhub
Seguici su