Posso davvero mangiare quanta frutta voglio?

Posso davvero mangiare quanta frutta voglio? La risposta a questa domanda è sfortunatamente no. La frutta è una delle scelte di snack più salutari perchè ricca di vitamine e antiossidanti; tuttavia la frutta contiene calorie e carboidrati che possono inficiare un processo di perdita di peso. Ovviamente ogni caso va valutato singolarmente a seconda delle specifiche personali.

In realtà l’argomento è piuttosto dibattuto in rete e uno dei motivi per cui è così controverso è proprio il fatto che rappresenta un’arma a doppio taglio.

Leggings Lilybod – clicca per acquistare

Lati positivi: I carboidrati presenti nella frutta non hanno un impatto significativo sui livelli di zucchero nel sangue, visto che molti frutti hanno un indice glicemico piuttosto basso. Inoltre la frutta può apportare quella quantità significativa di fibre al piano alimentare complessivo, che rallenta la digestione e ti fa sentire più sazia. Ad esempio una tazza di lamponi contiene 8 grammi di fibre. Frutta come i mirtilli è un ottima fonte di antiossidanti, che può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna e combattere lo stress ossidativo.

Potrebbe interessarti: la classifica degli zuccheri

Lati negativi: La frutta è ricca di uno zucchero semplice ovvero il fruttosio, che è il motivo principale per cui molte persone tendono a minimizzarla all’interno del loro piano alimentare. A differenza del glucosio, lo zucchero più diffuso, che viene mandato ai muscoli, cervello e altri organi e utilizzato come fonte di energia, il fruttosio è processato dal fegato. Il che vuol dire che se il fegato ha già energia in quantità, c’è la probabilità che il fegato “impacchetti” l’eccesso di fruttosio in grasso, mettendolo da parte per un momento successivo. Ora se il fatto chimico in se è vero, forse è portato sul tavolo della discussione troppo spesso, senza a volte pensare che oltre alla frutta durante la nostra giornata alimentare abbiamo più di una fonte da cui assumiamo fruttosio.

La mentalità del “mangiare quanta frutta voglio” è sconsigliabile nel processo di perdita di peso (ribadiamo ancora una volta che poi i casi vanno valutati singolarmente e in maniera specifica) perchè la frutta andrebbe trattata come tutti gli altri alimenti che fanno parte del nostro piano alimentare: ovvero fonte di nutrienti validi per la nostra salute e per i nostri obiettivi di fitness, ma anche fonte di calorie e zuccheri. Insomma il troppo stroppia sempre!

mangiare quanta frutta voglio 2_png

Alcuni consigli per inserire la frutta nel proprio mangiare quotidiano anche se si sta cercando di buttare giù un po’ di peso.

  1. dai la precedenza ai frutti di bosco e frutta piccola: mirtilli, lamponi, fragole ma anche kiwi, pesche, mele piccole perchè sono ricche di fibre.
  2. Mangia frutta con moderazione e focalizzati più sul mangiare verdure specialmente a foglia verde o fibrose.

Source: shape.com



Commenta su Facebook
fitinhub
Seguici su

fitinhub

Squad - Fit In Hub at Fit In Hub
Portatrice sana di info su Fitness, Activewear, Ricette Alternative e Beauty
fitinhub
Seguici su