Cosa succede esattamente al tuo corpo nel mangiare troppo

Cosa succede esattamente al tuo corpo nel mangiare troppo. Quando mangi troppo, ti sembra di non fare nessun danno. Magari finisci l’intera busta di patatine – in fondo che c’è di male? Ma essendo una delle prime causa di obesità, mangiare troppo è un qualcosa che va oltre la sindrome degli occhi più grandi dello stomaco.

Mangiare troppo vuol dire mangiare al punto di sentirsi a disagio, e si dovrebbe essere in grado di terminare un pasto sentendosi soddisfatti non appesantiti al punto di doversi slacciare i pantaloni. Ma non è solo un fenomeno fisico. Per venire a capo delle origini di questo processo, è necessario fare una piccola immersione anche nel lato psicologico della cosa.

Legging Lilybod Mali Ultra Jet

Molto dipende dal comportamento che abbiamo. Sin da piccoli, ci è stato insegnato che dovevamo finire ciò che c’era nel piatto, diventando così incapaci di riconoscere quando effettivamente siamo sazi. Ma ciò che in realtà non ci hanno mai ben spiegato è che ci sono delle conseguenze relative al mangiare troppo.

La conseguenza immediata al mangiare troppo, è la sensazione di essere distrutti e disgustati. Digerire molto cibo specialmente se alto in grassi, richiede uno sforzo importante da parte dell’organismo e molta energia. Successivamente, si inizia a sentire una sensazione di gonfiore. Il corpo lavora per digerire una notevole quantità di cibo, producendo gas e lasciandoti uno stomaco affaticato.

Potrebbe interessarti anche Controllo delle porzioni: usa le dita! 

Inoltre si potrebbe anche iniziare a sentire una sorta di fastidio da reflusso acido, che può scaturire dall’ingestione di grandi quantità di cibo. Senza chiaramente dimenticare, che ogni volta che ingeriamo più cibo di quello che bruciamo, mettiamo su peso.

Nuovi arrivi ogni settimana – 10% off con iscrizione alla newsletter.

Che fare quindi per evitare di mangiare troppo?

  1. Cercare di capire se la fare che abbiamo è davvero fame o è solo una reazione emotiva. Chiediti se sei: affamata, arrabbiata, sola o stanca? Una volta individuate le ragioni emotive, cerca di fare un pasto che contenga fibre per sentirti più sazia, più a lungo. Un buon indicatore può essere quello di seguire le seguenti proporzioni 25% proteine, 25% carboidrati integrali, 50% fibre come vegetali grigliate.
  2. Mangiare da un piatto più piccolo. Alcuni studi hanno dimostrato come le dimensioni dei piatti in cui mangiamo hanno un effetto più grande di quello che pensiamo.
  3. Rallenta. Ovvero liberati dalle distrazioni e dedica del tempo esclusivamente al piatto, gustando quello che hai preparato.
  4. Bevi dell’acqua, ti aiuta a rallentare.

Source: blog.myfitnesspal.com



fitinhub
Seguici su

fitinhub

Squad - Fit In Hub at Fit In Hub
Portatrice sana di info su Fitness, Activewear, Ricette Alternative e Beauty
fitinhub
Seguici su