4 mosse total body per addominali scolpiti

,
addominali scolpiti

Diciamoci la verità, il primo pensiero quando si inizia un programma di allenamento è sicuramente quello di addominali scolpiti. Sbarazzarsi della pancetta e avere un ventre tonico e scolpito è sicuramente uno degli obiettivi più comuni. Il plus nell’esercitare questa specifica parte del corpo non è solamente estetico: infatti rinforzando la midsection si darà al corpo una base più forte e stabile e non solo bella da vedere. Oltre ai crunch e i vari esercizi per gli obliqui, ci sono dei movimenti che si focalizzano sulla parte centrale del corpo, coinvolgendo anche le altre parti del corpo.

Legging Lilybod – Fonte Instagram – modella @taylacannon – clicca per acquistare

Ecco le 4 mosse total body da fare per addominali scolpiti

Come ricordiamo sempre, la corretta esecuzione dell’esercizio è fondamentale per evitare qualsiasi tipo di problematica, quindi se è la prima volta che li effettuate fatevi seguire da un trainer di sala.

Sumo deadlift

Sumodeadlift - oxygen.com

Sumodeadlift – oxygen.com

In questo esercizio tenere contratti gli addominali è fondamentare per proteggere la schiena. Tieni i piedi leggermente divaricati a larghezza spalle con le punte rivolte verso l’esterno. Scendi in squat con la schiena dritta e impugna il barbell con i palmi rivolti verso l’interno e le braccia posizionati all’interno delle gambe. Addome contratto e testa alta. Con un movimento esplosivo stendi gambe e fianchi, portando su anche il barbell e ritorna nella posizione iniziale. Se usi de pesi piuttosto pesanti usa un’impugnatura mista con una mano che rivolge il palmo verso l’esterno e l’altra che rivolge il palmo verso l’interno.

Affondo con barbell sopra la testa

affondi con barbell sopra la testa -oxygen.com

affondi con barbell sopra la testa -oxygen.com

Quando i pesi sono sollevati sopra la testa, l’addome lavora per mantenere il corpo in equilibrio.Con i piedi divaricati a larghezza spalle, mantieni un barbell sopra la testa con le braccia stese ed un’apertura pari alla larghezza delle spalle. Fai un passo in avanti ed esegui un affondo (lunge) senza permettere al ginocchio di superare la punta del piede. Poggia leggermente il ginocchio per terra e poi stendi entrambe le gambe, portando il piede della gamba che rimane indietro alla stessa altezza del piede della gamba con cui hai effettuato l’affondo. Continua alternando le gambe. Inizia con un peso leggero per abituarti alla tipologia di allenamento.

Front Squat

front-squat - oxygen.com

front-squat – oxygen.com

Il front squat richiedere una capacità di saper gestire la posizione di raccolta frontale. Il front squat con il barbell implica che il barbell sia pozionato sulle clavicole, appoggiato sulla punta delle dita, gomiti che puntano in avanti, e i tricipiti paralleli al suolo. Potrà sembrare un movimento che ti da poca stabilita’, la clavicola e’ un ottimo supporto per la barra e le mani fungono semplicemente per garantire che la barra non scivoli via. Finche’ i gomiti stanno su, nella posizione descritta sopra, la barra sara’ sicura da qualsiasi tipo di rotolamento. Per la discesa in un front squat la schiena e’ significativamente piu’ dritta rispetto alle altre forme di squat altrimenti rischiate di cadere in avanti. Il modo migliore per mantenere la posizione corretta e’ quella di mantenere i gomiti in su e che puntano in avanti per tutta la durata del movimento.

Snatch con dumbbell (manubrio)

Snatch con dumbbell ad un braccio - oxygen.com

Snatch con dumbbell ad un braccio – oxygen.com

Far oscillare un peso con un movimento verticale implica uno sforzo addominale di contrazione e stabilizzazione. Con i piedi divaricati a larghezza spalle, impugna un manubrio tenendo il braccio steso verso il basso, facendo si che non tocchi per terra ma arrivi a metà altezza del polpaccio. I fianchi fungono da cerniera (immagina le cerniere che permettono di aprire e chiudere le porte) e piegati sulle ginocchia tenendo il peso tra le gambe. Senza pause, con un movimento esplosivo stendi gambe e ginocchia, solleva la spalla che impugna il manubrio, sollevati in punta di piedi e porta velocemente il peso sopra la testa. Blocca il peso sopra la testa e riportalo in posizione di partenza. Esegui delle ripetizioni prima di cambiare braccio. Non inarcare mai la schiena, tienila solida e piatta durante l’esecuzione dell’esercizio.

Source: oxygen.com



Commenta su Facebook
fitinhub
Seguici su

fitinhub

Squad - Fit In Hub at Fit In Hub
Portatrice sana di info su Fitness, Activewear, Ricette Alternative e Beauty
fitinhub
Seguici su